Iachini e il Toro: sfide da batticuore

Iachini e il Toro: sfide da batticuore

Verso Palermo – Torino / Nel recente passato tante battaglie tra i granata e l’ex tecnico di Brescia e Sampdoria

Commenta per primo!

Strade che si incrociano. Ancora una volta. In molte occasioni Beppe Iachini e il Toro si sono incontrati nel corso della carriera del tecnico di Ascoli, e non sono mai state sfide banali.

Tutti i tifosi granata ricordano infatti il doppio confronto con il Brescia, nei play-off della stagione 2009/2010 in serie B, quando Iachini sedeva sulla panchina delle rondinelle.
A Torino terminò con un pareggio a reti inviolate tra innumerevoli polemiche arbitrali e non solo, mentre a Brescia, al Rigamonti, terminò 2-1 per i padroni di casa che si aggiudicarono la finale e la possibilità di giocare in serie A l’anno successivo.
Due stagioni dopo però il Torino si prese la sua rivincita sull’ex centrocampista della Fiorentina: Iachini infatti, nel campionato di serie B 2011/2012, sedeva sulla panchina della Sampdoria, storica rivale dei granata.
Grazie alle reti di Antenucci e di Meggiorini in extremis i granata riuscirono a battere per 2-1 i blucerchiati (gol di Juan Antonio) e a mettere un tassello importante per la promozione in serie A: era il primo Toro di Ventura, era l’inizio del progetto che oggi sta portando risultati così brillanti alla società del presidente Urbano Cairo.
Anche quest’anno i destini del Toro e di Iachini si sono incrociati, nel match d’andata tra Torino e Palermo disputato all’Olimpico: manco a dirlo è stata una sfida combattuta, una battaglia terminata 2-2 con pareggio granata da batticuore firmato da Kamil Glik, uno degli ex dell’incontro.
Stasera le strade si incrociano nuovamente e, visti i precedenti, siamo certi che non sarà una sfida banale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy