Iachini e Ventura: in Palermo – Torino pareggiano anche gli allenatori

Iachini e Ventura: in Palermo – Torino pareggiano anche gli allenatori

Palermo – Torino 2-2 / Buono l’atteggiamento dei rosanero, soprattutto nel primo tempo, i granata si svegliano nella ripresa ma alcune scelte di formazione lasciano qualche dubbio

Finisce in parità, a nostro modo di vedere, anche il confronto tra Giuseppe Iachini e Giampiero Ventura, i due tecnici protagonisti del 2-2 di ieri sera tra Palermo e Torino al Renzo Barbera.

Il mister rosanero mette bene in campo la squadra con un 3-5-1-1 speculare a quello del Torino, e i risultati si vedono: grande piglio e grande velocità soprattutto nel primo tempo, con una notevole abilità nello sfruttare gli errori difensivi concessi dal Toro (vedi il gol di Rigoni).
Buona la scelta di Rigoni a centrocampo che, dopo aver rifiatato contro il Parma a vantaggio di Bolzoni, ritorna carico e decisivo.
Mister Ventura è invece alle prese con le fatiche del derby e con squalifiche pesanti: tanti cambi, se si considera che non scendono in campo dall’inizio Maksimovic, Darmian, El Kaddouri e Maxi Lopez.
Nel secondo tempo il tecnico genovese corre però ai ripari e i risultati si vedono: l’ingresso di El Kaddouri e Maxi Lopez è provvidenziale e arrivano il pareggio e un gol ingiustamente annullato, oltre ad un notevole miglioramento sul piano del gioco.
Forse è stato effettuato qualche stravolgimento di troppo nell’undici base, ma la prova del Torino su un campo difficile come quello di Palermo è stata comunque positiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy