Il Torino, Belotti e il significato di un buon precampionato

Il Torino, Belotti e il significato di un buon precampionato

Editoriale / Otto gol segnati nel precampionato sono un segnale. E ora, testa alle prossime partite

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

E ora ci si può interrogare su quanto significato abbiano otto gol in quattro partite di precampionato. Poco, dirà qualcuno, sostenendo che cinque reti Andrea Belotti le ha segnate contro i dilettanti della Bormiese. Ma si sa che il gol per un attaccante conta più di tutto. E che convincere, sin dalle prime uscite della stagione, fa ritrovare le migliori sensazioni e serve per mandare segnali, specie se si viene da un’annata agrodolce. Il Gallo ha gonfiato la rete anche contro il Nizza, decidendo l’amichevole di Alessandria, primo vero test stagionale. Un gol da centravanti vero: l’incornata sulla traversa ribadita in rete dalla seconda zuccata simboleggia la voglia di riscatto di Belotti. La tifoseria non lo ha mai abbandonato, nonostante alcuni momenti difficili, come testimonia l’ovazione ricevuta al momento della sostituzione con Karlo Butic.

Di certo l’annata passata è ormai alle spalle. A posteriori è peraltro intuibile che l’aver raggiunto la doppia cifra non fosse un risultato da disprezzare, considerando tutte le vicissitudini passate da Belotti: dal cambio di procuratore ai due infortuni, passando per i rigori sbagliati e la delusione della mancata qualificazione al Mondiale con l’Italia. Avrebbe potuto essere, quella scorsa, la stagione della definitiva affermazione, e invece non lo è stata. Affermazione che è, però, solo rimandata. Osservandolo da vicino in questo precampionato ci si è accorti della sua serenità ritrovata, serenità che poi si riverbera in campo, negli otto gol segnati. Ora nel mirino ci sono già le prossime due amichevoli, quella a Torino con la Chapecoense e quella ad Anfield con il Liverpool. Altri gol rafforzerebbero la convinzione che, passo dopo passo, Belotti stia tornando davvero. E per il Toro è la notizia migliore possibile.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 5 mesi fa

    X me, giocatori ottimi nel Toro: Sirigu, Nkoulou, De Silvestri, MORETTI(x lui ci vuole la maiuscola), Baselli, Ljajic, Falque,Belotti. Poi spero Izzo e in più Obi(se avesse una salute meno cagionevole)
    Giocatori buoni, ma che devono ancora dimostrare molto: Rincon,Lukic, Ansaldi
    Promesse-quasi certezze, da non cedere:Edera, Bonifazi, Parigini(piacevole sorpresa), Butic, gli altri “primavera” già aggregati alla prima squadra
    Da rivalutare: molti dei giovani in prestito, a partire da Milinkovic-Savic
    In uscita (spero!): Acquah, Nyang, Valdifiori.
    Non so che dire di Berenguer: io l’avrei dato via al posto di Barreca
    Da valutare:nuovi arrivi (Meité,Damascan,ecc)
    Lyanco?- sarà ancora un giocatore di calcio? Non mi pronuncio.. Almeno si degnasse di fare un viaggetto a Torino, tanto x farsi vedere!
    Se gli ingranaggi si incastrassero tutti al meglio, con un sostituto di Barreca e un buon centrocampista x me il Toro potrebbe essere una “buona squadra”, magari una sorpresa positiva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Il Gallo sta bene e ha lavorato con continuità.
    Questo è quello che conta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13814870 - 5 mesi fa

    i giocatori bravi sono tanti non solo Gallo…perché Sirigu no??? N’Koulou Moretti Jago Baselli Adem anche Lollo quasi sempre …come Ansaldi ..Vi non capisco tanta acredine. è indisponente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paul67 - 5 mesi fa

    Ha fatto anche palo gol ( cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GlennGould - 5 mesi fa

    Le amichevoli fanno parte del percorso di preparazione al campionato, il risultato non conta nulla ed anche vederle, allo stadio o in tv, risulta fuorviante. Un esempio per tutti;non troppi anni fa’ la juve, sempre in amichevole, perse due a uno contro il Lucento.
    A me, l’unica cosa che spiace di ieri è che Krunic si sia fatto male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13746076 - 5 mesi fa

    Dire che Gallo e’ l’unico giocatore valido che abbiamo è una mezza faziosità. Dire che dipenderemo pesantemente da e’ sicuramente una mezza verità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vanni - 5 mesi fa

    Gallo sei l’unico da Toro in mezzo a sti bidoni.
    L’ho già detto anche quest’anno brutto che hai passato: per rimanere ancora da noi dovrebbero farti una statua al Fila.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 5 mesi fa

      Anche Iago lo e’. Anche n’kolou e Sirigu. Per tacere di Moretti …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

        Inserirei anchen N’kolou ed Edera. Con certi ragionamenti su rischia di buttare insieme all’acqua sporca anche il bambino.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Garnet Bull - 5 mesi fa

          E io ci aggiungo izzo

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy