Incubo Milan: la trasferta era ostica anche per il Grande Torino

Incubo Milan: la trasferta era ostica anche per il Grande Torino

La tana del Diavolo / La San Siro rossonera era una vera e propria roccaforte: terreno di conquista difficile anche per gli Invincibili

1 Commento

Il Torino sabato sera affronterà il Milan tra le imponenti e maestose mura di San Siro: un palcoscenico sempre e comunque particolare per qualsiasi formazione si trovi a dover scendere in campo. Fare bottino pieno alla Scala del Calcio, nonostante le difficoltà attraversate nel corso delle ultime stagioni da entrambe le milanesi, non è mai semplice e rappresenta quasi un’impresa proprio per il territorio che in qualche modo si sta violando: anche la tradizione dei granata in casa rossonera non è particolarmente felice, ma questo dato non riguarda solamente gli ultimi decenni.

Se nelle annate “più recenti” infatti la differenza di possibilità economiche ed ambizioni si è fatta sentire notevolmente, aumentando il divario tra le società in maniera esponenziale, c’è stato un tempo nel quale il Torino non aveva nulla da invidiare al Milan ed anzi avveniva probabilmente il contrario, ma nonostante ciò la San Siro rossonera ha sempre rappresentato un ostacolo parecchio arduo da superare per la formazione granata. Addirittura il Grande Torino faticava ad imporsi sul palcoscenico milanista: gli Invincibili diedero vita a sfide senza tempo contro dei degni avversari dalle quali non sempre uscirono vittoriosi. Che lo scoglio fosse massiccio già a quei tempi lo dimostra il pareggio per 1-1 rimediato nella stagione 1940/1041, ma non soltanto: sono quattro infatti le occasioni in cui il Milan degli anni ’40 riuscì ad imporsi, tra le mura amiche, contro il Grande Torino.

torino-milan
Anche il Grande Torino faticava tra le mura del Milan

Il 7 marzo 1943 i rossoneri trionfano di misura (1-0); successo che si ripete tre anni dopo, il 23 giugno 1946, questa volta con un secco 2-0. Più combattuta la sfida del 25 gennaio 1948, terminata 3-2 in favore dei padroni di casa, che ancora una volta si ripeterono nella stagione successiva: è 1-0 per il Milan il 4 novembre 1948. Partite e precedenti che stanno a significare come, anche in un’epoca nella quale il divario economico tra le società non faceva così pesantemente la differenza ed il Grande Torino dominava il campionato italiano, le mura di San Siro siano sempre state difese egregiamente dai rossoneri. Sabato sera i granata scenderanno in campo per invertire la tradizione, su un terreno storicamente davvero ostico.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Contro il Milan si perde quasi sempre, vuoi perché sono forti loro, vuoi perché siamo scarsi noi, vuoi per gli arbitraggi finisce sempre male.
    A onor di statistiche però vorrei ricordare che nel campionato degli olandesi Il Milan nel 1992 riuscì a battere tutte le squadre che affrontó almeno una volta…tranne il Toro. 2 a 2 a Torino e 0 a 0 a San Siro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy