Inter-Torino, 27 anni fa l’ultima gioia granata a San Siro

Inter-Torino, 27 anni fa l’ultima gioia granata a San Siro

Verso Inter-Torino / I precedenti della sfida: nerazzurri in netto vantaggio. L’ultimo successo del Toro risale addirittura ad uno 0-1 del febbraio 1988 con gol su rigore di Cravero

Commenta per primo!

Domenica pomeriggio andrà in scena a San Siro l’incontro tra Inter e Torino, valido per la prima giornata del girone di ritorno del campionato italiano.

INTER IN NETTO VANTAGGIO – I precedenti nel capoluogo lombardo sorridono nettamente ai padroni di casa, in vantaggio, nei confronti in Serie A, per 41 successi a 15. Le due compagini hanno, inoltre, dato vita a 27 pareggi. L’ultimo di questi è datato a due stagioni fa: un 2 a 2 aperto dal gol dei nerazzurri con Chivu a cui ha fatto seguito una doppietta dell’ex di turno Meggiorini e la rete del definitivo pareggio di Cambiasso. Nel match dell’anno scorso, disputato il 9 marzo 2014, l’Inter ha, invece, fatto suo il match per 1 a 0 grazie ad un colpo di testa vincente dell’attaccante argentino Palacio.

QUANDO CRAVERO REGALAVA LA VITTORIA AL TORO – L’ultima gioia granata risale addirittura ad un Inter-Torino 0-1 del 2 febbraio 1988, con rete decisiva realizzata dagli 11 metri da Cravero. Insomma, sono passati quasi 27 anni da quel successo a San Siro, un lunghissimo digiuno che il Toro avrà la possibilità di interrompere fra meno di 3 giorni.

IMPEGNO DIFFICILE, MA NON IMPOSSIBILE – La partita contro gli uomini di Mancini, freschi di due innesti importanti come Podolski e Shaqiri, non è certamente semplice. L’impresa è ugualmente possibile? Probabilmente sì, a patto che i granata dimostrino di essere maturati rispetto alla sfida dell’andata (in cui, nonostante le tante occasioni avute, non sono riusciti ad andare oltre lo 0 a 0) e disputino una gara perfetta per tutti i 90 minuti.

Dopo aver terminato con una vittoria il girone di andata, il nuovo obiettivo è cominciare in maniera analoga quello di ritorno. L’impegno è proibitivo, ovvio, ma il calcio, si sa, ama riservarci grandi sorprese quando meno ce lo aspettiamo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy