Juventus-Torino: Glik vuole tornare il muro della passata stagione

Juventus-Torino: Glik vuole tornare il muro della passata stagione

Focus on / La grinta del capitano granata sarà fondamentale; il difensore vuole sbloccarsi dopo la passata stagione da bomber

Un inizio di campionato sottotono dopo una stagione da incorniciare, e non soltanto a livello realizzativo: Kamil Glik ha cominciato il suo quinto anno nel Torino col fiatone, probabilmente dovuto al fatto che in circa due anni ha saltato veramente pochissime partite tra il granata e la nazionale, di cui ormai è un perno. Il giocatore nel corso di questi cinque anni ha dimostrato di meritarsi prima la maglia da titolare, poi addirittura la fascia da capitano: il polacco è uno che le ricompense, come si suol dire, se le è sudate; e i tifosi del Toro che ben hanno imparato a conoscerlo gli stanno perdonando questo inizio di stagione in affanno.

EURO 2016 qualifying match - Poland v Scotland
Kamil Glik con la maglia della Nazionale: ormai è una colonna della Polonia

La sfida di domani pomeriggio, sembra futile dirlo, non è una partita normale: il derby non lo è mai, indipendentemente dal momento di forma delle due squadra, dalla classifica, dai risultati. Kamil Glik sarà ovviamente in campo a guidare la squadra di Ventura, in cerca di riscatto dopo le ultime prestazioni in calo: non sarà una partita semplice, ma il capitano granata ne è ben consapevole e la squadra avrà bisogno di tutta la sua grinta per riuscire a centrare l’impresa che potrebbe risbloccare mentalmente il collettivo e dare nuove convinzioni e motivazioni allo spogliatoio. Inoltre è un momento delicato per la retroguardia granata: mai la squadra di Ventura in questi anni aveva subìto gol dagli avversari con questa frequenza; la leadership del biondo difensore sarà di grandissimo aiuto per i propri compagni di reparto, che devono tornare a vedere in lui un muro invalicabile per gli avversari e trarne così fiducia.

Torino FC v SSC Napoli - Serie A
Glik festeggia una rete con Gazzi: i tifosi sognano un suo gol nel derby

Si diceva prima dell’abilità realizzativa del capitano: Glik ha già firmato dodici reti da quando veste la maglia del Torino, in particolar modo si è messo in mostra durante la passata stagione quando ne ha messe a segno ben otto (sette pesantissime in campionato, una in Europa League contro i russi dello Zenit). Il polacco non ha mai segnato alla Juventus, e come è logico sogna di farlo: il gol del capitano nel derby è qualcosa di ancora più speciale, per la squadra e per i tifosi che da anni ormai si augurano che arrivi la firma del numero 25 nella stracittadina. E dunque Glik domani pomeriggio guiderà la retroguardia granata, sperando di trovare l’incornata giusta che tutti i granata si aspettano da tempo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy