Juventus-Torino, le probabili formazioni: scalpita Tobaldo, c’è Zenuni

Juventus-Torino, le probabili formazioni: scalpita Tobaldo, c’è Zenuni

Verso il Derby Primavera / Longo deve fare i conti con la defezione di Edera e con quella probabile di Berardi. In avanti, conferma per Compagno

Longo, Primavera, Torino, Giovanili, Juventus

E’ la notte prima del derby Primavera: partita che assume un’importanza capitale sia per il Torino che per la Juventus. Per i bianconeri è uno degli ostacoli più importanti verso la vittoria del girone, per i granata è un’occasione da non perdere per non rinunciare al sogno della qualificazione diretta alle Final Eight, o più prosaicamente per rinsaldare il posto tra le prime cinque, che vale l’accesso ai play-off.

Moreno Longo (qui il VIDEO con cui ha presentato il derby Primavera) ha accolto con piacere le forze nuove arrivate dal calciomercato, che ha portato in dote gli attaccanti Compagno (’96), Traore (’97) e Tassi (’98) e vuole continuità nei risultati, dopo la bella vittoria ottenuta settimana scorsa contro la Fiorentina. Il tecnico granata deve però fare i conti con una defezione importante, quella di Simone Edera, che deve fare i conti con un turno di squalifica. Ed è in forte dubbio anche il suo sostituto naturale, Filippo Berardi, che ha riportato un trauma contusivo in settimana.

Ecco che quindi tocca sciogliere dubbi importanti di formazione. Il tecnico opterà quasi sicuramente per il consueto 4-3-3 che si trasforma in 4-2-4 a seconda delle fasi di gioco. Federico Zenuni, fresco di firma sul suo primo contratto da professionista (LEGGI QUI), agirà da “collante” tra centrocampo e attacco. Ci sarà certamente anche Leo Candellone, che potrebbe agire (in caso di forfait di Berardi) sull’altra fascia. Come attaccanti centrali, per agire in coppia con Andrea Compagno si candida il classe 1998 Matteo Tobaldo, che ha già segnato due reti a dicembre contro Sampdoria e Sassuolo.

Per quanto riguarda l’armata di Fabio Grosso, il tecnico che segnò il rigore decisivo per la vittoria del Mondiale 2006 dovrebbe optare per il 4-3-1-2, con l’estro di Clemenza (che vanta già due reti nei derby Primavera) a supportare Kastanos e Andrea Favilli.

DI SEGUITO LE PROBABILI FORMAZIONI DEL DERBY PRIMAVERA

JUVENTUS (4-3-1-2): Audero; Lirola, Blanco Moreno, Romagna, Zappa; Macek, Pellini, Cassata; Clemenza; Favilli, Kastanos. Allenatore: Fabio Grosso

TORINO (4-2-4): Zaccagno; Carissoni, Mantovani, Auriletto, Procopio; Osei, Piccoli; Zenuni, Compagno, Tobaldo (Candellone), Candellone (Berardi). Allenatore: Moreno Longo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy