Juventus-Torino: Maxi Lopez-Belotti dall’inizio, la coppia va rivista…

Juventus-Torino: Maxi Lopez-Belotti dall’inizio, la coppia va rivista…

La prova dell’attacco / Belotti e Maxi Lopez serviti quasi solo con palloni lunghi. Il “Gallo” spreca l’unica occasione

Spuntato, senza rifornimenti e spaesato, anche l’attacco del Torino non è stato all’altezza del derby non ha quasi mai trovato il modo di impensierire la difesa granitica della Juventus. E nell’unica occasione da goal creata nella ripresa, sul risultato di 2-0, Belotti – mandato in porta con una bella verticalizzazione di un Maxi Lopez per il resto irriconoscibile – ha sprecato tutto, calciando malamente sull’esterno della rete.

BELOTTI, UNICO A PROVARCI – Non si può dire che gli attaccanti granata – Maxi Lopez e Belotti dall’inizio, Quagliarella nella ripresa – abbiano avuto chissà quali occasioni per fare male. Poco (o nulla) assistiti dal resto della squadra, gli avanti granata hanno però fatto troppo poco. Il solo Belotti è stato in grado di crearsi alcune occasioni e arrivare due volte al tiro, una nel primo tempo – palla a lato – e una nella ripresa, nell’occasione di cui sopra. Il “Gallo” (autore di una prova comunque sottotono come tutti i compagni)ha poi fatto ammonire Marchisio, liberandosi bene sulla trequarti nel primo tempo.

Derby
La delusione di Belotti dopo l’occasione sprecata nel secondo tempo

MAXI DELUSIONE – Maxi Lopez, dal canto suo, è comparso in una versione sbiadita. Anche dal punto di vista dello spirito non era il solito giocatore. Sempre e costantemente anticipato, di testa come quando gli veniva servito il pallone tra i piedi, l’attaccante argentino è riuscito a produrre una sola giocata delle sue, l’assist che ha mandato in porta Belotti, nell’unica volta in cui è riuscito il movimento tanto chiesto da Ventura alle proprie punte: uno viene incontro al portatore, l’altro attacca la profondità. A partita ormai abbondantemente compromessa, poi, l’ingresso in campo di Quagliarella: ma le condizioni per pungere ormai non c’erano più, con la Juventus padrona del campo in lungo e in largo.

Belotti, Maxi Lopez, Derby, Juventus-Torino
Maxi Lopez rincorre il pallone nel derby, senza successo – foto Biscotti

Allo Juventus Stadium, Ventura ha proposto per la prima volta dal 25 ottobre scorso, data di Torino-Genoa, la coppia Maxi Lopez-Belotti dall’inizio del match (non considerando il fatto che i due sarebbero partiti titolari anche a Reggio Emilia contro il Sassuolo). Se si dovesse far conto sull’esito di ieri, è chiaro che l’esperimento si potrebbe considerare fallito; ma l’opzione che vede l’argentino e il bergamasco giocare insieme non può essere archiviata. Le caratteristiche tecniche dei due si sposano bene, e la coppia può e deve essere riproposta in altre occasioni.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata71 - 2 anni fa

    La cosa pazzesca e’ che non cambierà nulla: avanti con il non gioco di mister libidine ( che dai commenti deve aver visto un’altra partita) senza che il ns presidente tiri fuori gli attributi mandando via a calci in culo chi non è’ da toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 2 anni fa

    Certo che scrivere un articolo sugli attaccanti del Toro dopo una partita nella quale non siamo riusciti a superare la metà campo con più di due giocatori contemporaneamente… massima solidarietà al giornalista per l’ingrato compito assegnato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 2 anni fa

    Prova tu a prendere le pallate di Bovo, avendo alle spalle Chiellini e Bonucci. Ci doveva pensare il signore in panchina a qualche alternativa valida. Non si e’ ancora reso conto che non ha piu’ cerca e immobile, ma 2 punte statiche .. e una mummia- pachiderma-giallorosso in panca. Ma sono gli occhi miei che sfarfallano o Belotti salta sempre in controtempo???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 2 anni fa

      Ma chi è la mummia pachiderma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Scott - 2 anni fa

        Uno con i capelli lunghi… brasiliano…uno a cui si sta pagando il prepensionamento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy