La speranza è di recuperare qualcuno

La speranza è di recuperare qualcuno

È un lunedì diverso dal solito. Il motivo è presto detto: il Torino è in ritiro. La notizia non dovrebbe sorprendere visti i risultati dell’ultimo periodo. Il buon exploit avuto con il ritorno di Lerda sembra essere improvvisamente terminato e a suon di pareggi i granata stanno perdendo tutto il vantaggio accumulato. Per ora il Torino si trova ancora in zona playoff, ma ormai la distanza dal Pescara si è…

È un lunedì diverso dal solito. Il motivo è presto detto: il Torino è in ritiro. La notizia non dovrebbe sorprendere visti i risultati dell’ultimo periodo. Il buon exploit avuto con il ritorno di Lerda sembra essere improvvisamente terminato e a suon di pareggi i granata stanno perdendo tutto il vantaggio accumulato. Per ora il Torino si trova ancora in zona playoff, ma ormai la distanza dal Pescara si è ridotto ad un solo punto. E sabato c’è il Siena per un turno che si presenta bello tosto. I granata non potranno contare su un avversario appagato, perché il pareggio per 2-2 nel posticipo domenicale contro il Novara ha fatto rinviare i festeggiamenti per la promozione. Così, i toscani saranno motivatissimo e alla ricerca dei punti finali.

Lerda, dal canto suo, spera che la cura-ritiro serva a trasmettere ai giocatori quel qualcosa in più per concludere degnamente la stagione e centrare i playoff. Poi si vedrà. Intanto si cerca di recuperare qualche pedina, anche se ora è presto per capire chi potrà farcela. Di sicuro rientreranno Ogbonna e De Feudis, squalificati contro il Piacenza. È possibile che ce la faccia anche Zanetti. Si tenterà il recupero di Lazarevic, ma bisognerà valutarne i miglioramenti durante la settimana. Lo stesso discorso vale per Gasbarroni, Rivalta e Zavagno.

(Foto: M. Dreosti)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy