Le pagelle di Hellas Verona-Torino: Martinez il migliore, grande Benassi, Quagliarella a quota 9!

Le pagelle di Hellas Verona-Torino: Martinez il migliore, grande Benassi, Quagliarella a quota 9!

Le pagelle di TN /  Quagliarella segna ancora, sorprende in positivo Molinaro

Il Torino centra la quarta vittoria di fila in campionato espugnando anche Verona. Prestazione solida dei ragazzi di Ventura, che hanno meritato in pieno il successo. Grande prova di Molinaro schierato a sorpresa al posto di Darmian.

PADELLI 6: Non molto impegnato dai veronesi, se non nel finale dopo il gol di Toni. Sulla rete subita il tiro è molto potente, ma lui non era piazzato benissimo. 

BOVO 6,5: Prova convincente in difesa, non fa rimpiangere Maksimovic, mostrandosi sempre attento. 

GLIK 6: meno bene del solito il capitano. Costretto a spendere presto un giallo su Hallfreddson, si fa condizionare. Sul pareggio di Toni è suo l’errore di posizione: si fa scavalcare dalla palla e lascia spazio al bomber che non perdona.

MORETTI 6,5: prestazione ottima. Non solo è molto abile in fase di copertura, ma è il primo giocatore del Toro a impostare. Sua la corsa di 50 metri palla al piede dà il via all’azione in cui Martinez si procura il rigore.

BRUNO PERES 6: l’asso brasiliano oggi è troppo discontinuo. Ottimo in fase propositiva, nella quale semina avversari come birilli, molto meno in quella difensiva dove è chiaramente sotto la sufficienza. 

BENASSI 7: gli è mancato il gol, per il resto una prova da incorniciare. Corre su e giù per il campo, attento a dare copertura alla difesa ma sempre pronto a condurre le azioni d’attacco. Da il via a numerosi contropiedi e per poco non trova la marcatura che meriterebbe. Arriva però stanco al momento del tiro e il pallone da lui calciato termina a lato della porta. (st 36′ GONZALEZ sv)

VIVES 6,5: rientra dopo un mese e mezzo, chiaramente un po’ arrugginito. Tende ad essere poco nel vivo del gioco e non favorisce le ripartenze della squadra. Ottimo però l’assist che mette Quagliarella a tu per tu con il portiere, in occasione del rigore non concesso da Fabbri.

FARNERUD 6: inizia in maniera positiva, fornendo passaggi utili e facendosi vedere molto. Poi tende a perdersi tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo, e Ventura saggiamente lo toglie, lasciando spazio al più fresco El Kaddouri la (st 13′ EL KADDOURI 7: entra in campo finalmente voglioso di far vedere che è ancora il giocatore dello scorso anno, e ci riesce. Diverse buone giocate e poi il coast to coast nel recupero che chiude la partita e mette fine alle palpitazioni dei cuori granata che già temevano la beffa. Mezzo voto in più per incoraggiamento).

MOLINARO 6,5: non doveva giocare, invece il mister punta su di lui per dare riposo a Darmian e lui lo ripaga. Prestazione davvero soddisfacente: nel primo tempo è molto propositivo, arriva spesso al cross e salta l’uomo con continuità. Rallenta un po’ il ritmo nella ripresa.

QUAGLIARELLA 7: si è sbloccato e adesso non si ferma più. Segna nuovamente dal dischetto e disputa una splendida partita, facendosi vedere in fase offensiva ma mostrandosi anche attento ai ripiegamenti in copertura quando necessario. (st 25′ AMAURI 6: entra in campo a 20′ dalla fine e non ha molti palloni giocabili. Qualche fallo in attacco evitabile, ma la sua voglia è apprezzabile). 

MARTINEZ 7: il ‘Brigante Vinotinto’ trova il gol su azione e sblocca la partita, mostrandosi questa volta davvero letale sotto porta. Non solo: è lui a procurarsi il rigore del 2-0. Prestazione convincente che completa le ottime prestazioni di tutto il reparto d’attacco delle ultime settimane. IL MIGLIORE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy