Le pagelle di Pescara-Torino 0-0: Bovo padrone, Boyè si esalta nella battaglia

Le pagelle di Pescara-Torino 0-0: Bovo padrone, Boyè si esalta nella battaglia

I voti di TN / Bene anche Barreca e Zappacosta, meno Martinez

LE PAGELLE

PESCARA, ITALY - SEPTEMBER 21: Alessandro Crescenzi of Pescara Calcio and Lucas Boyè of FC Torino in action during the Serie A match between Pescara Calcio and FC Torino at Adriatico Stadium on September 21, 2016 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Termina Pescara-Torino ed è il momento, come di consueto, delle pagelle dei granata, per quanto visto all’Adriatico.
La squadra si complica le cose da solo e, a causa di due espulsioni, finisce per dover essere contenta di un pari in un’altra partita che sarebbe stata alla portata. Da apprezzare però il carattere della squadra, che non ha mollato e non si è fatta schiacchiare (se non negli ultimissimi minuti) neppure in nove contro undici, e se quel tiro di Belotti fosse entrato, ora staremmo parlando di un’impresa.

Tra i singoli, il migliore è Cesare Bovo, padrone dell’area di rigore. Benissimo anche Lucas Boyè, Barreca ordinato, Aramu penalizzato dal rosso di Acquah, che si merita un 4.5 per l’ingenuità. Vives ottima prova, macchiata dall’espulsione; Baselli ancora non positivo, mentre Belotti entra e sfiora l’impresa.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI PESCARA-TORINO

22 commenti

22 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. iard68 - 3 mesi fa

    Sono parecchio deluso dal mister. Non mi ha entusiasmato l’idea di buttare alle ortiche il gran lavoro di Ventura che aveva fatto del Toro una squadra capace di gicoare un ottimo 3-5-2. Si stava troppo dietro certo, ma sarebbe bastato aggiungere un po’ di offensivismo, un po’ di granatismo (ma così è troppo, l’espulsione di Vives è da senza cervello), limitando la circolazione di palla dietro. Ma quel che trovo grave è la gestione delle persone. A me non erano piaciute le frasi su Maksimovic. Non ho apprezzato i sette chili di Maxi e meno ancora la valutazione sui cicisbei di Baselli. I calciatori sono un capitale del Toro, vanno stimolati e aiutati a crescere. Non svalutati con insulti da bar sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 3 mesi fa

    Hart: alterna gesti d­i grande sicurezza a ­situazioni di grande ­imbarazzo: da registr­are e ambientare…
    Bovo: il migliore la ­dietro, questa volta
    Zappacosta: “vorrei m­a non oso” sembra il ­suo motto; senza infa­mia e senza lode con,­ a 24 anni, i crampi ­verso la fine… Mist­eri “atletici”
    Moretti: il suo lo fa­ sempre, positivo fin­o alla fine
    Barreca: primo tempo ­molto buono, poi l’ev­olversi della partita­ lo ha costretto più ­a contenere che a spi­ngere ma mi è piaciut­o molto: in crescita,­ bravo.
    Aramu: poteva sfrutta­re meglio la prima ma­glia da titolare; un ­po’ timido, forse l’e­mozione della serie A­ ma è sicuramente da ­rivedere e incoraggia­re
    Benassi: ha fatto il ­suo, fornendo anche u­n bell’assist a Belot­ti; spero continui a ­crescere
    Vives: a lungo il mig­liore in campo; pecca­to quell’espulsione u­n po’ sciocca ma gius­tificabile dall’azion­e; meno male che lo a­bbiamo tenuto: ci tor­nerà molto utile
    Acquah: croce e deliz­ia, un combattente, c­on buoni inserimenti ­e grande determinazio­ne in mezzo al campo;­ bisogna capire come ­fare affinché il cerv­ello rimanga sempre c­onnesso, specie dopo ­la prima ammonizione;­ un peccato perché, s­econdo me, ha grandi ­potenzialità, specie ­da “Toro”
    Baselli: non riesco a­d essere negativo ver­so un giovane di pote­nziale talento, ma no­n ne ha fatta una giu­sta: un grave e gross­o problema per lui e ­la squadra (il mister­ lo deve recuperare, ­e non umiliare…)
    Boye: mi piace sempre­ di più! Lotta, difen­de, si propone, ha nu­meri e tecnica: da co­ltivare con la massim­a cura
    Martinez: a lungo inu­tile e irritante; il ­salto mortale davanti­ al portiere è un gra­n bel gesto atletico ­ma anche un gol (l’en­nesimo) e/o un rigore­ mancato
    Belotti: è bastato il­ suo ingresso per met­tere paura alla difes­a pescarese (da solo)­ e il palo testimonia­ la sua grande fame d­i gol! Continua solo ­così…
    Obi: ha fatto il suo,­ sia dietro che in sp­inta.

    Partita ingiudicabile­ per assenze e i due ­espulsi ma c’è ancora­ moooolto da lavorare­: FORZA TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. csko69 - 3 mesi fa

    concordo sulle pagelle, forse mezzo punto in meno a aquah (giocatore che davvero apprezzo per grinta e abnegazione, però farsi mandare fuori così…) e mezzo in più a vives (ok, poteva essere più accorto nel caso dell’espulsione ma del resto ha fatto una partita di gran sacrificio e qualità); un’ultima considerazione: il non gioco di miha mi pare perfetto quando si è in nove! vediamo adesso con la roma, intanto SEMPRE FORZA TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. davide.ratti1973@gmail.com - 3 mesi fa

    Mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Torissimo - 3 mesi fa

    Timido miglioramento rispetto a domenica scorsa, contro una candidata all’ultimo posto. L’espulsione di Acquah ha condizionato la partita, che comunque si stava indirizzando verso un sostanziale equilibrio anche in parità numerica.
    Hart anche stasera molto bene, a parte una presa da brivido. Positivo anche Bovo, anche se l’attacco del Pescara è da serie B. Non bene Moretti, che fa fatica nonostante i turni di riposo. Barreca e Zappacosta ordinati, ma con scarse proposizioni offensive.
    A centrocampo Vives non fa per nulla rimpiangere Valdifiori, poi esagera nel fallo tattico e merita un rosso evitabile, ma con equilibri tattici già compromessi. Male ancora una volta Baselli, non solo per scarsa grinta, ma anche per difetti tecnici stasera purtroppo palesi. Acquah disastroso per l’espulsione, fino a quel momento non malaccio. Benassi volitivo ma poco incisivo. Obi non giudicabile.
    Aramu troppo timido, sufficienza stiracchiata per incoraggiamento. Molto bene Boyé, per l’ennesima volta: giocatore di altra categoria, che sarà senz’altro una meteora a Torino; non vede però la porta, il centravanti non è il suo vero mestiere. Benino Martinez, che ha mio giudizio può meritare una sufficienza tirata. Belotti fa quel che può, non è ancora in condizione, ma il gol era questione di millimetri.
    Malissimo Mihajlovic, voto 3: siamo a tirare un sospiro di sollievo per aver strappato un punto a Pescara. Fino all’espulsione, squadra confusionaria, non in grado di imbastire una manovra pericolosa se non attraverso le iniziative personali di Boyè, timida nel pressing e con reparti troppo sfilacciati. La sostituzione di Baselli – pur insufficiente – è da manuale di come NON si deve comportare un leader. Evita il 2 solo per la grinta che tiene il Toro a galla nel finale: troppo poco. Due punti in tutto con Atalanta, Empoli e Pescara: andamento da retrocessione. Occorre immediatamente ragionare su un piano B – senza di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toroscatenato - 3 mesi fa

      rispetto il tuo pensiero e le tue valutazioni. mi spiace solo l’accanimento verso il mister. sta cercando di cambiare lo spirito della squadra dopo cinque anni di catenaccio organizzato, sopratutto sta riportando lo spirito del toro! che per me vale molto! la strada per un bel gioco è ancora lunga ma almeno intanto proviamo a giocarcela con tutti. e verso baselli, che secondo me è uno dei migliori – in teoria – che abbiamo credo stia provando a fare quello che ventura non ha mai fatto. Lui non avrebbe detto nulla, non lo avrebbe semplicemente più fatto giocare. insomma, capisco la tua analisi e a parte miha la posso anche sottoscrivere, ma io ho fiducia! forse un po più fiducia di te, tutto qua. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torissimo - 3 mesi fa

        Con Baselli, come con Maxi, certe cose si dicono a tu per tu e a microfoni spenti: questo modo di fare non ha proprio niente a che spartire con lo spirito Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. valchiria - 3 mesi fa

          minchia petrachi a fari spenti, mo miha a microfoni spenti? e no basta, per niente daccordo!! forza miha!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pupi57 - 3 mesi fa

    Will 2 anni fa avevamo altri interpreti vai a confrontare le formazioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. joeyramone - 3 mesi fa

    a chi definisce il Pescara una banda di dilettanti allo sbaraglio è bene ricordare come il napoli si sia trovato sotto di due gol e l’Inter abbia vinto al 95 su un rimpallo dopo essere stato sotto anch’esso. non uno squadrone, sicuro, ma anche in casa del Sassuolo non meritava di perdere. siamo giusti. sui tre punti lasciati a Bergamo ci sarebbe di che staccare a urla i crocefissi della regione tutta..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toroscatenato - 3 mesi fa

      sono d’accordo. credo semplicemente che mentre l’hanno scorso potevamo vincere solo con le squadre sotto di noi, più scarse di noi, quest’anno ce la giochiamo gagliardamente con tutti e perdiamo a berghem ma possiamo vincere con chiunque. oggi in dieci non era facile per nessuno. e non ci siamo chiusi come l’anno scorso. il gioco bello arriverà, col tempo e col rientro degli infortuni, col giusto turnover etc. fiducia fratelli. notte FVCG.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ilpalodiBeruatto - 3 mesi fa

    Credo che dopo stasera Baselli sia bruciato. Mihajlovic non gli perdonerà di avergli risposto a muso duro. Un mese fa ci hanno offerto 24 milioni per lui. Non credo ce lo offriranno di nuovo. E lui se la scorda la Naxionale…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gianni - 3 mesi fa

    Boyè non è Belotti in velocità e sotto porta, ma palla al piede conferma le impressioni positive contro l’Empoli. Barreca più positivo rispetto a contro l’Empoli e anche di Zappacosta, deve forse migliorare nelle diagonali (però qualcuna l’ha fatta benissimo, eccome).
    Hart a parte qualche brivido da più sicurezza di Padelli, non è un caso se per la seconda partita consecutiva si esce a porta inviolata… come non capitava da tempo.
    Deluso invece del centrocampo (ingenuità di vives e soprattutto di acquah, baselli impalpabile), a parte qualche spunto di Benassi, e di Martinez.
    L’esperienza di Bovo e Moretti ha inciso anche sul risultato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. joeyramone - 3 mesi fa

    continuo a temere che Martinez non sia al suo posto in serie A, non come titolare perlomeno. può rendersi utile con la velocità quando la stanchezza comincia a farsi sentire nelle gambe altrui, oppure imparando a pressare con i compagni di reparto e non da solo in modo estemporaneo..ma rimane troppo limitato e anche troppo poco avveduto, come nella ignobile figuraccia della simulazione. su quanto sia avveduto Acquah inutile aggiungere altro. speriamo si trovi presto una soluzione per il centrocampo, dove o manchiamo di tecnica o di peso fisico a seconda degli interpreti. non vedo nero e rimango fiducioso sul materiale umano, con il tempo il Mr. troverà i giusti equilibri o una nuova squadra per la prossima stagione. confido si avveri la prima ipotesi, anche se guardando la classifica e i risultati della “corazzata Atalanta” e ricordando da dove arrivino gli unici loro tre punti il nervoso cresce….mi rincuoro con la prova del giovin Barreca, capace anche di far dimenticare un certo Avelar, smarrito da oramai un anno intero. che fina ha fatto? ipotesi? notizie?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valchiria - 3 mesi fa

      avelar è finto, ancora avete speranza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. prawda - 3 mesi fa

    Partita orribile. Abbiamo affrontato una squadra piu’ che mediocre, che aveva quattro punti solo sulla carta ma sul campo ne aveva uno solo ed abbiamo seriamente rischiato di tornare senza nemmeno un punto. I voti sono sempre molto opinabili quello che e’ evidente questa sera e’ che questa squdra ha dei limiti evidentissimi, pochissima qualita’ ed una totale assenza di schemi di gioco. L’unica cosa positiva della serata e’ il punto guadagnato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. rogerfederer - 3 mesi fa

    Concordo su tutto ma Vives fino all espulsione aveva giocato benissimo e la sua espulsione in recupero sul contropiede dopo aver pressato alto gli avversari
    ci può stare.Acqua invece nessuna giustificazione se non un cervello da gallina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vlad51 - 3 mesi fa

      Espulsione Giusta di Vives??….gli ha messo una mano sulla spalla e quello è volato come un angelo….diciamo le cose come stanno….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Willbull75 - 3 mesi fa

    Voglio solo dire una cosa e poi me ne vado a dormire, è dedicata alle persone con la memoria corta.
    2 Anni fa dopo 10 giornate di campionato eravamo messi malissimo, addirittura in europa ligue andavamo a perdere in qualche paese nordico con una squadra dal nome impronunciabile, ancora ricordo i commenti sul forum e anche i miei. Eravamo con la bava alla bocca a chiedere la testa di sventura petrachi e cairo.
    Dopo qualche mese andavamo in giro per l’europa pieni di noi rispettati e temuti, vincevamo e godevamo a bilbao, addirittura darmian segnava il gol che ci riportava finalmente a vincere un derby dopo non so quanti anni. Beh io non ce l’ho la memoria corta ed ho imparato a tifare il Toro per quello che è:
    IL TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Simone - 3 mesi fa

    Vives con l’espulsione 5
    Baselli 5
    Martinez 5

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. QGO - 3 mesi fa

    boye un gran giocatore, non vedo l’ora di vederlo con ljajic e belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. fabrizio - 3 mesi fa

    Acquah semplicemente inguardabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy