Le statistiche di Torino-Athletic Bilbao: il Toro tira di più, ma non basta

Le statistiche di Torino-Athletic Bilbao: il Toro tira di più, ma non basta

Torino-Athletic Bilbao / Le curiosità e le statistiche della partita di ieri

 Una delle migliori prestazioni stagionali, conto un avversario che conosce bene la competizione (l’Athletic è stato finalista nel 2012) e una doppietta fantastica del ritrovato Maxi Lopez. C’era tutto per regalare al Torino la notte perfetta contro l’Athletic Bilbao, ma i due gol subiti hanno macchiato tutto questo lasciando così l’amaro in bocca per un pareggio che sa molto di beffa. Andiamo ad analizzare nel dettaglio i dati che ha portato questa sfida europea.

CURIOSITA’ – Innanzitutto la squadra granata mantiene l’imbattibilità europea che non la vede perdere da ben 10 partite, mentre le due reti subite mettono fine alla striscia di inviolabilità della porta in Europa che durava da 8 turni. Continua a rimanere stregata Torino per i baschi che dopo ieri continuano a non vincere nel capoluogo piemontese, ma con il pareggio ottenuto stoppano il filotto di quattro vittorie europee consecutive dei granata contro le spagnole.

STATISTICHE – Per quanto riguarda le statistiche della partita, partiamo dal possesso palla in favore dei baschi con il 56% dovuto soprattutto al fatto che nella ripresa il Torino, in vantaggio, ha abbassato i ritmi mentre gli spagnoli hanno tenuto più in mano il gioco alla ricerca dell’insperato pari. La sfida ai tiri viene vinta dai granata che sui 9 totali 5 li ha indirizzati nello specchio della porta, mentre il Bilbao si è dimostrato più cinico mettendo a segno 2 dei 3 tiri operati nello specchio (6 totali). Sempre per rimanere in tema di tiri, 3 sono state le parate importanti operate da Iago Herrin contro le nulle effettuate da Padelli. La carica e la tensione della partita è dimostrata anche dai falli commessi e dunque dalle punizioni ottenute dalle due squadre: 8 quelle granata, una ventina quelle in favore degli spagnoli (in una delle quali è arrivato il gol del pari). Dati che non rendono giustizia all’ottima prova dei ragazzi di Ventura e in particolare del grandioso primo tempo che ha portato i due gol di Maxi Lopez, oltre ad altre importanti occasioni, in risposta al vantaggio basco.

Ora la sfida è alle spalle e prima di pensare al ritorno in Spagna, c’è la sfida delicata con la Fiorentina di Domenica sera alle 20.45. Vietato fare passi falsi per continuare il momento positivo in campionato e arrivare con il morale giusto all’incontro del “San Mamés”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy