Lerda, altre strigliate alla squadra

Lerda, altre strigliate alla squadra

di Valentino Della Casa – Lerda tuona, la squadra reagisce. Positivamente. Nonostante il periodo nuovamente non facile per il Toro, è tornato a vedersi in questi giorni in Sisport quel gruppo unito, coeso, determinato che avevamo potuto apprezzare nell’immediato ritorno sulla panchina granata di Franco Lerda al posto di Giuseppe Papadopulo. Un Toro caparbio, dicevamo, dove tutti i giocatori vengono tenuti sulla corda…

di Valentino Della Casa – Lerda tuona, la squadra reagisce. Positivamente. Nonostante il periodo nuovamente non facile per il Toro, è tornato a vedersi in questi giorni in Sisport quel gruppo unito, coeso, determinato che avevamo potuto apprezzare nell’immediato ritorno sulla panchina granata di Franco Lerda al posto di Giuseppe Papadopulo. Un Toro caparbio, dicevamo, dove tutti i giocatori vengono tenuti sulla corda proprio dal mister cuneese, dopo un piccolo ammorbidimento nelle partite con Modena e, soprattutto, Piacenza.

Già settimana scorsa i duri colloqui che l’allenatore aveva avuto con la squadra erano serviti a richiamare all’ordine chi era apparso più svagato, quasi inconsciamente sedutosi dopo il filotto di tre vittorie consecutive di Marzo e Aprile. Questa settimana, poi, le tirate d’orecchie sono proseguite, con l’allenatore che ha saputo dimostrare di ben utilizzare la carota, ma anche il bastone quando serve.

E in Sisport, sembra di vedere un Toro trasformato. Nuovamente trasformato. Dal campo di allenamento si torna a respirare un’aria positiva, tanto che proprio i giocatori, rispetto a qualche domenica fa, confidano di poter centrare l’obbiettivo finale, grazie ad una nuova ventata di fiducia che, è giusto dirlo, arriva proprio dal Lerda motivatore. Le strigliate, dunque, sono servite. Manca solo il verdetto finale del campo, per confermare queste positive sensazioni.

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy