L’Italia in Spagna per l’impresa: Belotti leader nel crocevia del girone G

L’Italia in Spagna per l’impresa: Belotti leader nel crocevia del girone G

Nazionali / Questa sera gli azzurri saranno di scena a Madrid, per lo scontro diretto in vetta al proprio gruppo: Ventura si affida al Gallo dall’inizio

3 commenti

Il momento è arrivato, la tensione cresce e non farà che continuare sino al fischio d’inizio in programma per le 20.45: questa sera andrà in scena il pirotecnico scontro diretto tra Spagna ed Italia, valido per le qualificazioni al Mondiale di Russia 2018. Una sfida dal sapore speciale, e non soltanto perchè ricalca alcuni grandi classici del calcio mondiale e per la qualità delle due compagini in campo: la classifica del Girone G non lascia infatti scampo ad interpretazioni di sorta, e vede le due Nazionali in questione trainare il gruppo condividendo la prima piazza a quota 16. Un bottino frutto di cinque vittorie ed un pareggio nelle prime sei sfide, con quell’unica X in comune che risale proprio al match d’andata, quando il 6 ottobre 2016 le due Selezioni si affrontarono in terra italiana e non andarono oltre l’1-1.

Liechtenstein v Italy - FIFA 2018 World Cup Qualifier

Questa sera però, al Santiago Bernabéu di Madrid, arriva il crocevia definitivo per le sorti del girone e dunque di Furie Rosse ed Azzurri. Nonostante il medesimo punteggio, la classifica vede gli iberici al primo posto per via delle differenza reti, ma tutti questi numeri non dovranno interessare i ragazzi di Giampiero Ventura, che scenderanno logicamente in campo con l’obiettivo di portare a casa quei tre punti che garantirebbero – a meno di clamorosi scivoloni nei successivi e decisamente più abbordabili incontri – il primato nel girone e la qualificazione diretta al torneo Mondiale. Per centrare l’impresa in terra spagnola, il CT è chiaramente intenzionato a schierare la miglior formazione possibile: di questo undici, non può non far parte il bomber e capitano del Torino Andrea Belotti, che con la maglia della Nazionale ha già messo a segno quattro sigilli in nove presenze. Sarà proprio il Gallo, in coppia con Immobile, a guidare l’attacco azzurro.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. menkheperra - 3 mesi fa

    Gli avrei preferito Insigne stasera…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Il capitano ha riacquistato la parola?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. domenico66 - 3 mesi fa

      Credo che la riacquisterà il prossimo anno, dopo la vendita. Apprezzo però il suo modo di fare, nessun proclama e impegno sul campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy