Europa League: il Torino incrocia lo Zenit agli ottavi

Europa League: il Torino incrocia lo Zenit agli ottavi

Europa League / Fari puntati sull’urna di Nyon

13:21 – Ovviamente è Fiorentina-Roma l’ultima partita: i viola giocheranno la gara di andata in casa

13:20 – Penultimo abbinamento: Bruges-Beskitas, e quindi sarà derby agli ottavi tra Roma e Fiorentina

13:20 – Napoli-Dinamo Mosca

13:19 – Derby spagnolo: Villareal-Siviglia!

13:19 – Passato il Toro, ora le altre: Wolfsburg-Inter

13:18 – Inizia la parte ‘libera’ del sorteggio: la terza sfida è Zenit-Torino! I granata avranno la possibilità di giocare il ritorno in casa

13:17 – La seconda sfida è Dnipro-Ajax.

13:17 – Secondo abbinamento: qui ci sarà sicuramente il Dnipro.

13:16 – La prima sfida degli ottavi di finale è Everton-Dinamo Kiev.

13:13 – Le prime squadre ad essere estratte saranno le due Ucraine. Si comincia con la Dinamo Kiev.

13:11 – Vengono spiegati i criteri del sorteggio: come detto l’unico vincolo è l’impedimento degli scontri tra squadre russe ed ucraine. Le squadre sorteggiate per prime giocheranno la gara di andata in casa.

13:09 – Entra in sala Jerzey Dudek, ambasciatore della finale di Varsavia, campione d’Europa con il Liverpool nel 2005.

13:00 – Inizia a parlare Gianni Infantino, Segretario Generale Uefa. Per il Toro sono presenti al sorteggio i dirigenti Antonio Comi e Pantaleo Longo.

Queste tutte le quindici avversarie possibili per i granata: Roma (Ita), Inter (Ita), Fiorentina (Ita), Napoli (Ita), Dinamo Mosca (Rus) Zenit San Pietroburgo (Rus), Dinamo Kiev (Ukr), Dnipro (Ukr), Besiktas (Tur), Ajax (Ola), Siviglia (Spa), Villareal (Spa), Club Brugges (Bel), Wolfsburg (Ger) ed Everton (Ing).

Sono cinque le squadre ancora in corsa ad aver già vinto il trofeo, nella versione Coppa Uefa o Europa League: Napoli (1989), Inter (1991, 1994, 1998), Ajax (1992), il Siviglia campione in carica (2006, 2007, 2014) e lo Zenit (2008).

Ricordiamo che le partite degli ottavi di finale si disputeranno il 12 e 19 marzo. La finale della competizione è prevista per il 27 maggio 2015 allo Stadio Nazionale di Varsavia.

In questo sorteggio non ci sono vincoli di alcun tipo: sono come detto possibili i derby tra squadre dello stesso paese, così come è possibile incontrare squadre già affrontate nei gironi. L’unico limite che è stato imposto dal Panel per le emergenze della Uefa è il divieto di far incontrare tra di loro squadre di Russia e Ucraina, a causa delle ben note vicende politiche che coinvolgono i due paesi. Questa decisione coinvolge quattro formazioni: la Dinamo Mosca e lo Zenit, squadre russe, e la Dynamo Kyiv e il Dnipro Dnipropetrovsk, le due compagini ucraine. I primi due accoppiamenti saranno quindi quelli che riguardano proprio le due squadre ucraine.

Buongiorno a tutti tifosi granata! Dopo l’impresa di ieri sera a Bilbao oggi per il Torino è giunto il momento di scoprire quale sarà l’avversario da affrontare negli ottavi di finale. Insieme ai granata sono presenti nell’urna anche altre quattro squadre italiane (Roma, Inter, Napoli e Fiorentina) sulle quindici avversarie disponibili. Un vero record! I granata quindi hanno il 27% di possibilità di incappare in un ‘derby italiano’ nel prossimo turno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy