Vives: “Belotti incarna i valori granata. Il futuro? Mi piacerebbe lavorare coi bambini…”

Vives: “Belotti incarna i valori granata. Il futuro? Mi piacerebbe lavorare coi bambini…”

Dal granata store / Il capitano parla ai giornalisti: “Derby? Daremo tutto e usciremo dal campo senza rimpianti. Mihajlovic ha cambiato la nostra mentalità ma non voglio fare paragoni con Ventura”

Il Torino sta entusiasmando tutti i propri supporters che, viste le ultime vittorie, sono in estasi. Finalmente i tifosi stanno tornando a sognare, il Toro sembra esser ritornata una società solida, importante e vincente.
Oggi, presso il GranataStore di corso Agnelli 24/A (di fronte allo stadio Olimpico Grande Torino), sono state presentate le sedute della Sparco che accopagneranno i granata per le prossime stagioni di campionato nelle partite casalinghe all’ex Comunale. Per questa occasione è stato presente il capitano del Torino, Giuseppe Vives, che ha rilasciato anche delle dichiarazioni ai media presenti. Al termine dell’intervista il granata ha anche incontrato i tifosi presenti per scattare foto e firmare autografi.
“Sto meglio. Ormai son passati 12-13 giorni dall’infortunio, la prossima settimana torno a correre alla Sisport e conto di essere pronto a breve per tornare a dare un contributo alla squadra quando chiamato in causa”.
Le tue sensazioni sul momento della squadra? “I risultati ci danno ragione. Stiamo lavorando bene ma non dobbiamo allentare la tensione perchè adesso arriva il momento più difficile visto che gli avversari stanno imparando a conoscerci e ad affrontarci. Giocando con la rabbia e la grinta che ci trasmette Mihajlovic possiamo fare risultato con chiunque “.
 
Vives
Vives incontra i tifosi al Granata Store
Il centrocampista granata poi parla del derby, che è sempre più vicino:È una partita particolare. Posso dire che sappiamo come affrontarla. Daremo tutto e usciremo dal campo senza rimpianti. Sarà una partita dura per entrambe le squadre , per noi come per loro. Il popolo granata sta vivendo questo periodo con grande emozione e ne siamo consapevoli. Vogliamo prolungare questo momento e far sì che duri il più possibile.”.
 
A Vives viene chiesto poi come si trova la squadra con Mihajlovic ed il suo modo di intendere calcio: “Predica un gioco diverso da quello di Ventura, con più pressing e aggressività ma non voglio fare paragoni con il passato. Sicuramente è un calcio interessante che stiamo imparando giorno dopo giorno”.
Alla domanda su come vedrebbe Belotti come suo successore per la fascia da capitano risponde così: “Lo vedrei molto bene. Rappresenta ottimamente i valori granata perchè ha una voglia incredibile e dà sempre tutto. Ma devo dire che in questo gruppo siamo tutti capitani. Tutti hanno la stessa considerazione e tutti vengono ascoltati allo stesso modo”.
 
Il giocatore campano esprime anche un suo giudizio riguardo Lukic, che occupa il suo stesso ruolo: “Ha dimostrato qualità negli spezzoni in cui è entrato come ad Udine. Lavora bene, ha grande voglia e sono sicuro che avrà modo di mettersi in mostra”.
Vives
Vives firma un autografo ad un bambino al Granata Store
Il giocatore campano parla anche del suo futuro: “Sono qui da anni, quando smetterò mi piacerebbe rimanere nell’ambiente. Con che ruolo? Non mi sbilancio ma mi piace lavorare con i bambini. Già quando vivevo ancora con i miei, appena potevo andavo nel campetto dietro casa a vedere i ragazzini giocare.
Come sta andando la tua scuola calcio giù ad Afragola? “Molto bene, a breve arriveranno anche loro allo Stadio Grande Torino per fare la sfilata”.
 
Infine chiosa con una battuta sulle sedute della Sparco: “Sono comode e io lo posso dire perchè ultimamente le sto usando molto… Scherzi a parte so che questa è un’azienda importante che lavora anche in Formula 1. Per cui consiglio i loro prodotti”.
Panoramica del Granata Store di corso Agnelli
Panoramica del Granata Store di corso Agnelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy