Lukic e Milinkovic, via all’Europeo U21: il Portogallo ostacolo e stimolo

Lukic e Milinkovic, via all’Europeo U21: il Portogallo ostacolo e stimolo

Nazionali / I due giovani granata danno il via alla loro rassegna continentale: ecco perché c’è di più

Inizia l’Europeo Under 21 della Serbia, rappresentativa che il Toro guarda da molto vicino: tra le fila dei balcanici, infatti, giocano due che per i granata può essere molto utile valutare in ottica futura, visto che si tratta – per la giovane età – di elementi ancora in bilico tra la necessità di fare esperienza e la voglia di esibirsi sul grande palcoscenico. Si tratta di Vanja Milinkovic-Savic e di Sasa Lukic, protagonisti a loro modo della stagione granata, dentro o fuori dal campo: il portiere è giunto a sorpresa in primavera, dopo essere stato acquistato alla fine del mercato di gennaio dal Lechia Danzica che, da quel momento, ha smesso di farlo giocare, di fatto spingendolo verso Torino.

Scatto di Chiara Brunero
Scatto di Chiara Brunero

Dall’altra parte c’è Lukic, che uno spazio in granata è anche riuscito a prenderselo a metà campionato. Per entrambi, l’Europeo Under 21 è una finestra fondamentale per dimostrare di avere la stoffa e di poter rimanere in granata la prossima stagione: secondo Mihajlovic, tecnico granata, Milinkovic ancora non è pronto, ma questo Europeo può comunque dare indicazioni importanti.

Quel che è sicuro è che il Torino osserverà molto attentamente i suoi due elementi, già a partire dalla sfida con il Portogallo, una delle favorite della competizione, trainata dal talento di Renato Sanches (in forza al Bayern Monaco, già campione d’Europa con la nazionale maggiore l’estate scorsa) e dal capitano Bruno Fernandes, ex obiettivo di mercato granata, passato dall’Udinese alla Sampdoria. Un’avversaria temibile e che andrà affrontata al meglio e che metterà a dura prova le capacità dei ragazzi di Tomislav Sivic: Milinkivic e Lukic dovranno rispondere al meglio, perché dalle loro prestazioni non dipende soltanto un buon cammino all’Europeo, ma anche il loro futuro in granata e la decisione della società di puntare forte su di loro sin da subito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy