Lukic, mezzala e anche regista: Cairo bloccò il prestito, ora il suo valore sale

Lukic, mezzala e anche regista: Cairo bloccò il prestito, ora il suo valore sale

Focus on / Il serbo sta scalando le gerarchie a centrocampo e gode della stima del tecnico

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Sta macinando minuti preziosi e prestazioni tutto sommato buone Sasa Lukic, centrocampista di nazionalità serba classe ’96: 5 gare consecutive da titolare nelle quali ha saputo cogliere le chance dategli dal tecnico Mazzarri, che adesso lo tiene in grande considerazione. Può essere un caso, ma da quando gli è stata data fiducia da titolare (ossia dalla partita contro l’Inter in poi) il Torino non ha perso e non ha subito gol.

PRESTITO MANCATO – Lukic ha avuto il merito di attendere con pazienza la sua anticamera: pochissimi minuti giocati (97 in tutto il girone di andata), tanta panchina e concorrenza serrata nel proprio reparto. A confermare che ad inizio anno le cose non andassero per il meglio, le dichiarazioni di Cairo nel postpartita di Torino-Atalanta: “Lukic non aveva giocato mai titolare nel girone d’andata, e il suo procuratore mi aveva chiesto di darlo in prestito. Io ho bloccato tutto perché sapevo che Mazzarri lo stima.” Prestito che non è avvenuto, sia per volontà del tecnico che del giocatore, che ha sempre lavorato a testa bassa in attesa del suo momento. Che infatti è arrivato: a facilitare le cose anche la cessione di Roberto Soriano, che senza dubbio ha sfoltito la concorrenza con cui il serbo ha avuto a che fare nei primi mesi della stagione.

TITOLARE – Il percorso che ha portato Lukic ad essere titolare da 5 gare consecutivamente, come detto, è tutto frutto di un gran lavoro in allenamento e di tanta dedizione (e pazienza). Contro Inter, Spal, Udinese, Napoli ed Atalanta Lukic ha dimostrato ordine, buona tecnica e intelligenza nelle due fasi, affiancato a turno da Rincon e Ansaldi o da Meite e Baselli. Da sottolineare anche il fatto che contro l’Atalanta Lukic abbia di fatto preso il posto di Rincon come centrale del centrocampo a cinque, mentre in precedenza si era disimpegnato da mezzala. Il Torino con lui è stato lungimirante: Lukic è stato acquistato nel 2016 a 1.5 milioni dal Partizan, ora il club granata è in posizione di forza visto il rinnovo sino al 2023 e il valore del giocatore sta rapidamente aumentando, anche in considerazione della sua giovane età (22 anni). Contro il Chievo, prossimo avversario del Torino, Mazzarri dovrebbe ancora affidarsi a lui; che, se continuerà a interpretare nel modo giusto le gare, difficilmente verrà di nuovo lasciato in panchina.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 settimane fa

    Ha talento, disciplina tattica e sembra assimilare velocemente ciò che gli chiede l’allenatore. Cosa pretendere di più? Il suo mancato prestito e l’acquisto di Meitè sono le gemme del mercato granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. torotorotoro - 4 settimane fa

    Mi sembra che la palla non la perda quasi mai. Dà ordine al centrocampo, e peso specifico. Non perde mai la testa. Sono solo felice di vederlo giocare. Non credo che sia solo un portafortuna, con lui in campo il centrocampo è solido. Arriveranno anche i passaggi filtranti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. patricio.hernandez - 4 settimane fa

    a me sinceramente se il valore di un giocatore sale o sacende frega poco anzi niente… l’importante è che chi gioca sia all’altezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Forza Toro - 4 settimane fa

    Lui e Aina sono le due notizie più belle del Toro di quest’anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 4 settimane fa

    Rispetto a 2 anni fa cmq é cresciuto sopratutto di testa. Prima era lento di pensiero e portava troppo palla perdendo tempi di gioco. Ora é più celere nel gestire la palla. Rispetto a rincon in posizione da metodista é meno dinamico e fisico ma é più tecnico e geometrico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 4 settimane fa

    La crescita di lukic mi rende felice. Ora possono tranquillamente cedere quel sopravvalutato di baselli. Con l incasso spero prendano il 10 che manca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone - 4 settimane fa

    Non sara’ un fenomeno e spesso tende a perdere palla troppo facilmente ma ha gamba come nessun altro nel nostro centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SSFT - 4 settimane fa

      Ricordo un contropiede della Roma 2 anni fa in campo apertissimo (tutti i nostri difensori saliti) e lukic che riprende in velocità salah.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 settimane fa

        Lo ricordo anche io!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. luna - 4 settimane fa

    Dopo le prime giornate, in molti, avevamo suggerito di prendere in considerazione l’inserimento di Lukic. Era il periodo di forte crisi del centrocampo, non in grado di impostare una giocata, mancava fortemente uno in grado di fare il regista.
    Mazzarri ostinatamente lo ha lasciato in panchina.
    Ora finalmente il suo contributo é stato prezioso, spero non venga messo di nuovo in panchina, perché il meglio non lo ha ancora dato, ha piedi per fare piú dell’incontrista, può fare il regista puro, é li che renderà al meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabrizio - 4 settimane fa

    ora anche i giornalisti ti TN vedono plusvalenze all’orizzonte….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

    A 22 anni ha saputo aspettare il suo turno.
    L’allenatore dopo aver dato spazio ad altri più “titolati” ed essendone rimasto più o meno deluso, giustamente ha concesso anche a lui una chance, poi due, poi tre… cinque.
    Di fatto con lui in campo abbiamo vinto contro la terza del campionato e contro la ex sesta, pareggiato contro la seconda e ottenuto 11 punti in 5 partite senza subire gol.
    Sarà un portafortuna, o più probabilmente un giocatore non appariscente ma che dà equilibrio alla formazione in campo.
    Mai come ora, squadra che vince non si cambia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Simone - 4 settimane fa

    22 giornate prima di impiegarlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. tric - 4 settimane fa

    Mazzarri lo stimerà anche, ma non si può dire sia stato veloce ad impiegarlo! Certo Walter ha scarponi di piombo nei piedi e non è napoleonico nelle decisioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Lo sapevate che Napoleone dava fiducia ai generali fortunati e non a quelli bravi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke69 - 4 settimane fa

        infatti come ha c..o Mazzarri non ne vedo nessun altro

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy