Maxi Lopez e quel gol annullato: a Palermo per fare la differenza

Maxi Lopez e quel gol annullato: a Palermo per fare la differenza

Focus on / Il bomber ha superato i problemi fisici e deve tornare ad essere determinante, a cominciare dal match del Barbera

29 aprile 2015: Palermo-Torino si chiude sul 2-2. I granata vanno due volte in svantaggio per via delle reti di Vitiello e Rigoni, rimontate però prima da Bruno Peres, poi da Maxi Lopez. Proprio l’ingresso in campo dell’argentino aveva offerto ancora una volta la necessaria scossa ai ragazzi di Ventura che dopo aver agguantato il pareggio giocano per la vittoria e trovano anche il gol del vantaggio, attraverso la doppietta del Galina. Il colpo di testa vincente beffa Sorrentino, ma viene annullato per un molto dubbio fallo sul difensore avversario.

Maxi Lopez
C’è lo zampino di Maxi Lopez nel 2-1 dell’andata: autorete su pressione del bomber

Domenica pomeriggio, il Torino farà ritorno al Barbera in ben altra situazione di classifica e con una necessità di punti invariata ma causata da differenti motivazioni: dopo i problemi fisici che l’hanno accompagnato nel corso del girone d’andata, Maxi Lopez è pronto a tornare a completa disposizione di Ventura fin dal primo minuto insidiando così la coppia Belotti-Immobile. L’obiettivo del bomber argentino non può non essere quello di fare la differenza in granata, come più volte hanno fatto capire tecnico e compagni di squadra e come lo stesso centravanti ha dimostrato di essere in grado di fare durante la seconda metà della passata stagione.

convocati, Maxi Lopez
Solamente tre reti in campionato finora per l’argentino: due dagli 11 metri

Se anche non riuscisse ad ottenere una maglia da titolare, Maxi Lopez finalmente recuperato rimarrebbe comunque una variabile tattica di assoluta importanza per Ventura che potrebbe decidere di inserirlo a partita in corso per scardinare la difesa isolana, esattamente come accaduto nel match dell’anno scorso. Il Torino ha bisogno di Maxi Lopez e lo stesso argentino necessita di un’iniezione di fiducia importante, che può arrivare solamente attraverso buone prestazioni ed il ritrovo del feeling con il gol: sono infatti finora solamente tre i centri di Maxi Lopez in questo campionato, dei quali due su calcio di rigore. Troppo poco rispetto alle aspettative di inizio stagione ed al reale valore del giocatore. Maxi Lopez ricomincia dal Barbera, per tornare nuovamente protagonista con la casacca del Torino sulle spalle.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy