Mercoledì c’è già il campionato

Mercoledì c’è già il campionato

Il Torino affronta mercoledì sera il Cittadella allo Stadio Olimpico in una partita utile a creare autostima per un campionato lungo ed impegnativo. E’ da gare come queste che viene fuori il carattere di una squadra ed da simili match si può attingere per creare entusiasmo. Il Cittadella non è oggi l’avversario più ostico da affrontare di tutta la categoria, ma guai a sottovalutare l’impegno. Anche contro l’Ascoli avrebbe…

Il Torino affronta mercoledì sera il Cittadella allo Stadio Olimpico in una partita utile a creare autostima per un campionato lungo ed impegnativo. E’ da gare come queste che viene fuori il carattere di una squadra ed da simili match si può attingere per creare entusiasmo. Il Cittadella non è oggi l’avversario più ostico da affrontare di tutta la categoria, ma guai a sottovalutare l’impegno. Anche contro l’Ascoli avrebbe dovuto essere una partita semplice, eppure i granata hanno vinto solo dopo incredibili sforzi.

Il Cittadella è reduce da una vittoria contro l’Albinoleffe per 2-1, ma si è trattato di un match estremamente combattuto. I granata si sono portati in vantaggio con Gasparetto e sono stati raggiunti su calcio di rigore da Regonesi allo scadere del primo tempo. Nella ripresa ci ha pensato Vitofrancesco a siglare il gol definitivo della vittoria, ma la squadra di Foscarini deve ringraziare il proprio portiere Alex Cordaz per aver neutralizzato un secondo tiro dal dischetto pochi minuti dopo la rete del vantaggio.

Dunque i veneti arriveranno a Torino freschi dei 3 punti e giocheranno senza timori reverenziali, mentre toccherà agli uomini di Ventura fare la partita, sperando che agli ospiti non basti mezza palla-gol su errore di Coppola per passare in vantaggio…

 

(Foto: ascittadella.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy