Milan-Torino, partire con il piede giusto: l’impresa è possibile

Milan-Torino, partire con il piede giusto: l’impresa è possibile

Verso il match / Tanta attesa per i ragazzi di Mihajlovic: prima di campionato ostica, ma che può subito lanciare i granata e dare convinzione

4 commenti

L’impresa è possibile: è questo il punto di partenza, la base sulla quale il Torino di Mihajlovic dovrà costruire la partita di oggi per la quale c’è un’attesa fuori dal comune. L’avversario: l’ostico e ricco di qualità – nonostante il decadimento degli ultimi anni – Milan, alla prima ufficiale di Montella sulla panchina rossonera: Diavolo motivato a fare bene ed ottenere subito una vittoria di fronte al proprio pubblico; motivazione che però non dovrà mancare nemmeno ai granata.

Dopo aver vinto e convinto in Coppa Italia contro la Pro Vercelli, adesso arriva il primo test probante della stagione ovvero proprio quello che la piazza aspetta di fatto dal termine del passato campionato: tecnico, modulo, gioco ed anche parecchi giocatori nuovi, sui quali andrà a concentrarsi inevitabilmente l’attenzione. Molta l’attesa riguardo le scelte iniziali di Mihajlovic, come anche le aspettative per il nuovo modo di giocare del Torino: più verticalizzazioni, maggiore pressione, il tutto messo in atto tra le mura di San Siro per cercare un’impresa che manca da addirittura 31 anni.

Ljajic, Iago Falque

Il tecnico serbo in ogni caso è stato chiaro fin dal suo arrivo, pronunciando e ribadendo la parola che sembrava essere un tabù: Europa. L’obiettivo dichiarato è quello di tornare a giocare le Coppe internazionali entro due anni, ma se la qualificazione all’Europa League dovesse arrivare già al termine di questa stagione allora si potrebbe davvero parlare di una rivoluzione fin da subito vincente: questo pomeriggio, contro il Milan, il Torino cerca subito il primo mattoncino del nuovo corso. Con una importante consapevolezza: l’impresa in casa rossonera è davvero possibile.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. daunavitagranata51 - 1 anno fa

    magari una vittoria, un pareggio neanche male,vada come vada sempre e solo FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sysma_558 - 1 anno fa

    Se lascia la difesa dello scorso anno già affiatata, proviamo tachtsidis in regia e con l’aiuto della cabala magari possiamo provare a fare il bottino pieno visto che anche il Milan è un cantiere aperto (sempre evitando le padellate). Altrimenti se comincia subito con i nuovi in difesa che non si conoscono + rischio padellate firmerei subito per un pari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dilling - 1 anno fa

      Io non firmo per il pari, spero sempre il miracolo, ma per ora ho le chiappe strette strette…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. A-P-123 - 1 anno fa

    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy