Torino, Molinaro e le statistiche di un buon inizio di stagione

Torino, Molinaro e le statistiche di un buon inizio di stagione

Focus On / Il terzino del Torino è incorso in un evidente errore all’esordio con il Milan, ma poi ha saputo riscattarsi: due assisti in due partite

Il Torino sta per affrontare l’Atalanta in quella che sarà la terza sfida di campionato 2016/2017: nei primi due match sono emersi molti fattori positivi, oltre a quelli negativi, come la voglia di segnare di Belotti, la qualità di Baselli o l’impegno (talvolta ripagato) di Josef Martinez. Ma sicuramente non è saltato agli occhi l’impatto positivo che Cristian Molinaro ha avuto sui due match di campionato: non ha segnato nessun gol, certo, ma non è in quel modo che il terzino ama esprimersi e, per questo, passa anche in sordina il suo apporto alla squadra che è decisamente importante, e lo riportano anche i dati.

INIZIO AMBIVALENTE – A Milano contro la squadra di Montella, la nuova stagione non è cominciata nel migliore dei modi per Molinaro: si perde in marcatura Abate sul lancio di Niang, il terzino rossonero crossa perfettamente e Bacca appoggia la prima rete in porta. Male, molto male. Ma l’ex Parma non si scoraggia e, all’uscita dagli spogliatoi per il secondo tempo si riscatta, con un bel controllo su un bel cambio di gioco di Acquah,e un cross esattamente sulla testa di Belotti che insacca in modo eccellente. Sicuramente la scossa gli sarà stata data anche da Mihajlovic, ma Molinaro è stato in grado di rimediare parzialmente al suo danno.

AC Milan v FC Torino - Serie A

DUE SU DUE – Anche Molinaro, però, ha fatto una “doppietta”: infatti, anche nel match contro il Bologna il terzino ha fatto partire un cross basso rasoterra che Belotti ha dovuto soltanto soffiare in rete. Questo assist è il secondo vincente in due partite e nessuno in Serie A, per adesso, ha fatto meglio della sua percentuale di realizzazione dei cross (100%): questo dato fa comprendere di come Molinaro sia stato in grado di scegliere bene i tempi di gioco e di come possa essere fondamentale anche nei prossimi match con i suoi assist vincenti.

LAVORATORE SILENZIOSO – In più Molinaro ha dato prova di non essere in grado “soltanto” di creare assist vincenti per Belotti ma, anzi, ha lavorato in silenzio e per la squadra. Sono i dati, infatti, che riportano il fatto che il terzino sia riuscito a recuperare ben 9 palloni in due match trovandosi ad essere il migliore dei granata in questa speciale classifica (il secondo è Daniele Baselli con 7 palle riconquistate), e quinto nella classifica generale della Serie A.

Molinaro
Cristian Molinaro in allenamento

Infine, per concludere il discorso, è giusto ricordare che Molinaro è il quarto giocatore del Torino ad aver corso di più in questi due match (con 9.758 km): perciò, per adesso, il terzino del Toro sta vivendo una vera e propria seconda giovinezza che potrà portaree avanti in questa stagione ed essere l’arma in più per la squadra di Mihajlovic.

DI SEGUITO I NUMERI DI CRISTIAN MOLINARO:

# Dati 
Presenze 2
Palloni Recuperati 9
Assist 2
Assist Vincenti 2
Kilometri Percorsi 9.758
Ammonizioni 0
Espulsioni 0
Minuti Giocati 191
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy