Natali: ‘Era destino che arrivassi al Toro’

Natali: ‘Era destino che arrivassi al Toro’

E’ un Cesare Natali carico e motivato quello al suo primo giorno di Toro. Un po’ se lo sentiva, il marcatore bergamasco, che prima o poi avrebbe vestito la maglia granata: ‘Sì, era quasi nel mio destino: contro il Torino ho esordito in serie A, era il 9 dicembre 2001. E contro i granata ho anche segnato la prima rete nella massima serie, quando militavo nell’Atalanta. Forse era nel destino..’.

Non vuole…

E’ un Cesare Natali carico e motivato quello al suo primo giorno di Toro. Un po’ se lo sentiva, il marcatore bergamasco, che prima o poi avrebbe vestito la maglia granata: ‘Sì, era quasi nel mio destino: contro il Torino ho esordito in serie A, era il 9 dicembre 2001. E contro i granata ho anche segnato la prima rete nella massima serie, quando militavo nell’Atalanta. Forse era nel destino..’.

Non vuole illudere nessuno, Natali. Non promette coppe o piazzamenti importanti, ma avverte: ‘Lavorerò sodo, con impegno e determinazione, per permettere al Toro ed ai suoi tifosi di ottenere belle soddisfazioni. Qui c’è tutto per fare bene: un Presidente ed una dirigenza entusiasti e competenti, un allenatore importante, un gruppo che si sta formando e costituito da ottimi calciatori. Acquisti di grande valore, tecnico e umano, che come me hanno sentito grande stima e che, quindi, vogliono fare bene. Non vedo l’ora di cominciare, sono pronto a lottare’.

(torinofc)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy