Natali in gruppo

Natali in gruppo

Doppia seduta d’allenamento oggi per la squadra granata, al lavoro presso il centro Sisport in mattinata e nel pomeriggio. La seconda seduta è stata diretta dal vice allenatore Igor Charalambopoulos, visto che il tecnico Gianni De Biasi è rimasto a casa a causa di una leggera indisposizione fisica (già da domani dovrebbe tornare a guidare la squadra in campo).
Le buone notizie arrivano dall’infermeria:…

Commenta per primo!

Doppia seduta d’allenamento oggi per la squadra granata, al lavoro presso il centro Sisport in mattinata e nel pomeriggio. La seconda seduta è stata diretta dal vice allenatore Igor Charalambopoulos, visto che il tecnico Gianni De Biasi è rimasto a casa a causa di una leggera indisposizione fisica (già da domani dovrebbe tornare a guidare la squadra in campo).
Le buone notizie arrivano dall’infermeria: Cesare Natali ha sostenuto tutta la seduta con il resto del gruppo, così come Diana, Pratali ed Amoruso.
Abate prosegue il proprio percorso di recupero dall’infortunio subito contro l’Atalanta, oggi ha lavorato a parte con Luison e poi ha terminato la seduta in palestra. Differenziato anche per Pisano che però è parso in discrete condizioni.

L’allenamento pomeridiano è stato caratterizzato soprattutto da esercitazioni di schemi d’attacco contro difesa, con tante soluzioni differenti provate.
Rosina ad esempio è stato impiegato sia come esterno (ora a destra ora a sinistra) sia come seconda punta a supporto del centravanti.
Abbruscato, invece, è stato provato soprattutto come esterno destro mentre in diverse circostanze Stellone e Bianchi hanno composto un tandem d’attacco, con il primo intento ad agire alle spalle del compagno.

Un esercizio particolare prevedeva simulazioni di situazioni di gioco con una formazione composta da Diana, Franceschini, Pratali ed Ogbonna in difesa; Colombo, Zanetti, Barone e Rosina a centrocampo, senza alcun attaccante: questo gruppo aveva il compito di contenere gli attacchi e ripartire eludendo il pressing dell’altra formazione sui generis che ha visto agire in difesa: Vailatti, Natali, Di Loreto, Rubin; Abbruscato e Malonga sugli esterni, nessun centrocampista centrale ed un folto attacco, da destra sinistra, Bianchi- Stellone- Ventola. Il lavoro di questa formazione ultra offensiva verteva soprattutto sulla costruzione di azioni utilizzando le corsie laterali.

Nel finale d’allenamento la rosa granata ha disputato una partitella vera e propria, dieci contro dieci, a campo ridotto.
Con la pettorina: Fontana tra i pali, Franceschini, Pratali ed Ogbonna in difesa; Zanetti e Diana in mezzo al campo, Rosina e Malonga sulle fasce a supporto di Ventola e Stellone.
Senza pettorina: Calderoni in porta (Sereni è rientato negli spogliatoi poco prima); Colombo, Natali, Di Loreto, Rubin dietro; Barone e Vailatti in mediana; Amoruso e Abbruscato ad assistere Rolando Bianchi.
Piuttosto attivo Diana nel ruolo di centrocampista centrale, bene anche Ventola in zona gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy