Nazionale, le prime convocazioni di Mancini: ci sono Sirigu, Baselli e Belotti

Nazionale, le prime convocazioni di Mancini: ci sono Sirigu, Baselli e Belotti

Ecco i 30 convocati azzurri per le amichevoli contro Arabia Saudita, Francia e Olanda

di Redazione Toro News

Il nuovo CT azzurro Roberto Mancini è pronto a dare il la alla nuova era dell’Italia, e oggi ha divulgato le sue prime convocazioni per le amichevoli contro Arabia Saudita, Francia e Olanda. Trenta gli azzurri chiamati, e tra questi ci sono i granata Sirigu, Baselli e BelottiIl portiere torna in Nazionale dopo due anni, quando aveva fatto parte della spedizione europea di Conte; per Baselli, invece, è la prima convocazione azzurra “pre-partita”, in quanto il centrocampista aveva partecipato solo a degli stage.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Leonardo Bonucci (Milan), Mattia Caldara (Atalanta), Domenico Criscito (Zenit San Pietroburgo), Danilo D’Ambrosio (Inter), Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea);

Centrocampisti: Daniele Baselli (Torino), Giacomo Bonaventura (Milan), Bryan Cristante (Atalanta), Alessandro Florenzi (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Rolando Mandragora (Crotone), Claudio Marchisio (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma);

Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Sassuolo), Simone Verdi (Bologna), Simone Zaza (Valencia).

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 7 mesi fa

    Forza ragazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Simone - 7 mesi fa

    Curioso che anche questo allenatore convochi il gallo che, a detta di tanti espertoni che frequentano questo forum, non dovrebbe neanche partire titolare al Toro.
    Deve essere un coglione pure mancini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 7 mesi fa

      E’ che non puó chiamare Niang!!! 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13693832 - 7 mesi fa

    Sirigu convocazione sacrosanta stagione ottima professionista esemplare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13693832 - 7 mesi fa

    Sirigu convocazione sacrosanta, stagione ottima professionista esemplare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro71 - 7 mesi fa

    Finalmente un Commissario Tecnico che si accorge di Salvatore Sirigu. Mancini è un uomo di calcio e ha convocato in Nazionale i più meritevoli, non i più “raccomandati”….bravo Mancio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. luna - 7 mesi fa

    Leggo 5 nomi legati al Toro, due del recente passato e tre attuali, mancherebbe Immobile, secondo me non convocato per infotunio.
    Questo per le critiche mosse contro Petrachi sulla qualità del suo operato.
    Sirigu, Dambrosio, Zappacosta, Baselli Belotti (Immobile).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 7 mesi fa

      Non mi torna solo D’Ambrosio il cui acquisto credo risalga ad un periodo antecedente a Petrachi Ds

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        E’ corretto nel 2010 c’era Petrachi che quell’anno ha ceduto Sereni e ha preso gente come Iunco, Stevanovic, Filipe e il portiere Rubinho.

        Sono capace pure io a prendere 10 giocatori l’anno e pescare in mezzo uno buono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 7 mesi fa

          solito commento arrogante e qualunquista, che denota innanzi tutto lo spessore dello scrivente ed in seconda battuta l’assoluta ignoranza calcistica. lo aspetto Ds del TORO per poterne commentare l’operato, visto che tutto sommato è facilissimo e si guadagnano dei bei soldini, ma forse è meglio continuare con una vita da film, visto che chi non fà un caxxo difficilmente sbaglia qualcosa 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marino - 7 mesi fa

            Che commentato da un servo di Cairo direi che non ha alcun valore. Torna a cuccia, papaboy, anzi mettiti alla guida a fari spenti.

            Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 7 mesi fa

      Luna, verissimo che ognuno può ANZI DEVE avere le proprie idee, tuttavia dobbiamo intenderci ALMENO su una cosa: Petrachi, cosa fa al Toro di Cairo? Se fa LUI gli acquisti/cessioni (cosa di cui DUBITO fortemente, abbi pazienza…) allora OLTRE ai meriti (pochi…) che si becca è altrettanto giusto che si becchi gli scappellotti (tantissimi…) per LA VALANGA di CIOFECHE che ha portato negli anni, senza dimenticarci i “rotti” cronici, i “pensionati” d’oro ed i pianta-grane! Se invece Petrachi conta come il 2 a briscola e le fila del Toro le tira SEMPRE e SOLO Cairo (come credo…) ecco allora che si spiegherebbe l’esiguo numero di “calciatori azzeccati” a fronte della montagna di “calciatori inutili” fatta da chi, di calcio, ne capisce proprio ZERO essendo un imprenditore editoriale di successo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. luna - 7 mesi fa

        Bertu, sono stati commessi certamente tanti errori, peró bisogna riconoscere che il Toro preso da Cairo somigliava piú ad una nave affondata che un club di serie A (senza parlare del blasone dalla storia granata).
        Non essendo Cairo uno sceicco secondo me in questi anni é stato fatto un lavoro straordinario, basato su acquisti da ottimizzare al meglio per la crescita strutturale ed economica della società.
        Avrei voluto anche io come molti vedere il Toro in Europa e condanno anche io molte scelte sbagliate ma complessivamente da come siamo partiti a come siamo oggi direi che il segno é nettamente positivo.
        Spero che con Mazzarri si sia voluto dare un segno e che società abbia deciso di fare finalmente il salto di qualità.
        Molto della crescita del club che ci piaccia o no passa per l’operato di Petrachi.
        Alla prossima campagna acquisti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marino - 7 mesi fa

          De Laurentis ha preso il Napoli in C e lo ha portato ad un passo dallo scudetto, il lazzarone ha intascato 40 milioni l’anno di diritti televisivi all’anno per vegetare tra la A e la B. Il Chievo non credo avesse vinto molto prima e nemmeno lì c’è uno sceicco. L’Udinese ha ottenuto in 13 anni una media risultati che il rancino nemmeno si può sognare. Ah già dimenticavo il suo più grande risultato: 18 derby su 21 persi contro il suo padrone

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. steacs - 7 mesi fa

      Hai dimenticato che Verdi era del Toro.

      E tra i fenomeni scoperti da Petrachi e non chiamati da Mancini come mai non metti: Rossettini, Valdifiori, De Silvestri e Molinaro per esempio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. masterfabio - 7 mesi fa

    Sono contento per Sirigu, ha fatto una stagione ottima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy