Nazionali, Benassi e Lukic vittoriosi con le loro Under 21

Nazionali, Benassi e Lukic vittoriosi con le loro Under 21

I due giovani granata – che dovrebbero riunirsi ai compagni da domani – hanno disputato le partite di qualificazione ai prossimi europei di categoria, uscendo vincitori con le loro rispettive nazionali dalle sfide con Andorra e Irlanda.

Oggi la squadra granata ha rincominciato gli allenamenti dopo la sosta per le nazionali; assenti – oltre agli infortunati – Benassi e Lukic, impegnati ieri con le loro rispettive Under 21. Marco Benassi, ormai punto cardine della selezione di Gigi Di Biagio di cui ne è anche il capitano ha disputato tutta la gara che ha visto contrapposta alla nazionale azzurra la piccola Andorra. La selezione italiana si è imposta contro i rivali iberici per 3-0 grazie alla doppietta di Di Francesco e alla rete di Pellegrini. Novanta minuti anche per l’altro granata – Sasa Lukic – che al contrario di Benassi non aveva disputato lo scontro diretto tra le loro nazionali disputatosi Venerdì scorso; il neo-acquisto con la sua Serbia ha sconfitto per 3-2 l’Irlanda. Il rientro dei due nazionali è previsto per domani, in modo tale che possano mettersi il prima possibile a disposizione di mister Mihajlovic per preparare la difficile sfida con l’Atalanta.lukic torino-Pro vercelli

LA PARTITA DI BENASSI E LUKIC: L’ex primavera dell’Inter ha come al solito mostrato una notevole solidità in mezzo al campo; alternando la fase di contenimento – aiutando i propri compagni a frenare le sortite offensive degli avversari – a un’ottima fase di manovra offensiva, dove spesso si è reso pericoloso con i suoi tiri dalla distanza e con i suoi ottimi inserimenti senza palla nei buchi lasciati dagli avversari, sfiorando anche la rete nel primo tempo con un tiro da fuori area. Buona anche la prova di Sasa Lukic. Il giovane serbo arrivato quest’estate dalla Stella Rossa, ha contribuito alla vittoria della propria squadra giocando davanti alla difesa nel 4-2-3-1 proposto da mister Sivic. La nazionale serba grazie a questa vittoria rimanda la qualificazione dell’Italia ai prossimi europei di categoria.

Daniele Delbene

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy