Nazionali granata, rifinitura per Glik e Benassi

Nazionali granata, rifinitura per Glik e Benassi

Il punto sui nazionali / Scaldano i motori anche Martinez e Gaston Silva

Sono sette i giocatori del Toro impegnati in questo momento con le rispettive nazionali, la maggior parte dei quali scenderà in campo già a partire da domani. Andiamo a vedere nel dettaglio tutti gli impegni.

Il primo a giocare, per via dell’orario, sarà Marco Benassi: l’under 21 di Di Biagio infatti è attesa e sfide contro Slovenia ed Eire valide per la qualificazione a Polonia 2017. Domani pomeriggio, alle 18.30, gli azzurrini capitanati proprio da Benassi scenderanno in campo a Koper contro i padroni di casa sloveni. Il match contro l’Eire di martedì 13 (ore 17) andrà in scena invece a Vicenza. Praticamente sicura la presenza in campo del centrocampista granata in entrambe le sfide poiché, come detto, ormai indossa stabilmente la fascia di capitano dell’under 21. La lista di Di Biagio per questi impegni, inoltre, incluse anche i due granata Parigini e Barreca, entrambi giovani dal grande potenziale in prestito per fare esperienza.

England v Italy - UEFA Under21 European Championship 2015
Marco Benassi festeggia un gol con l’under 21, di cui ora è capitano

Domani sera sarà il turno anche di Glik e dei sudamericani Silva e Martinez. Cominciamo dal capitano: la sua Polonia è attesa da due partite fondamentali per la qualificazione all’Europeo di Francia 2016, si trova infatti al secondo posto nel girone inseguita da Scozia ed Irlanda; e proprio contro queste ultime due i polacchi giocheranno in questa pausa di campionato. La qualificazione matematica potrebbe arrivare anche con un turno d’anticipo, sarà però necessaria la vittoria domani (20.45) in Scozia, in caso contrario i giochi rimarranno aperti fino a lunedì 12, data in cui è prevista Polonia-Irlanda.

Capitolo Sud America: dopo un lungo periodo di amichevoli, cominciano già ora le qualificazioni per i mondiali di Russia 2018. Per le prime due giornate di qualificazione, il Venezuela di Martinez è attesa dalla sfida interna al Paraguay (domani sera alle 23) e da quella esterna in Brasile, martedì. Anche l’Uruguay di Gaston Silva, che sembra ormai essere entrato stabilmente nel giro della nazionale maggiore, scende in campo domani e martedì 13: nelle prime due giornate i biancazzurri affrontano Bolivia e Colombia, due sfide complicate.

Frosinone Calcio v Torino FC   - Serie A
Daniele Padelli spera in una chance contro la Norvegia

Veniamo agli azzurri: la nazionale di Conte è prima nel gruppo H con 4 punti di vantaggio sulla Croazia seconda, basta un punto per la qualificazione matematica a Francia 2016. Le partite da cui è attesa l’Italia non sembrano impossibili: sabato 10 alle 18 andrà in scena Azerbaijan-Italia, martedì 13 a Roma gli azzurri ospiteranno la Norvegia. Scontato che sia ct che giocatori vogliano chiudere il discorso già nella prima sfida, non solo evitando di tornare con zero punti da Baku ma cercando il bottino pieno. In quel caso, con la matematica qualificazione già in tasca, Conte potrebbe decidere di far giocare “le seconde linee” contro la Norvegia, per fare qualche esperimento e dare spazio a chi di solito non scende in campo con la maglia azzurra: ecco che allora si accendono le speranze sia per Fabio Quagliarella che per il numero 1 granata Daniele Padelli, finora oscurato in nazionale da Buffon e Sirigu.

C’è infine spazio ancora per le amichevoli: il Ghana di Acquah, scontata la sua presenza da titolare essendo egli una colonna, si appresta ad giocare due sfide amichevoli, entrambe interne; venerdì 9 si gioca Ghana-Perù, martedì 13 Ghana-Canada.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy