Nel grande giorno del Torino Quagliarella stravince il duello con Aduriz

Nel grande giorno del Torino Quagliarella stravince il duello con Aduriz

Athletic Bilbao-Torino/ Senza storia la sfida tra i due bomber: Quagliarella segna, di Aduriz poche tracce

Commenta per primo!

Nella serata di Athletic-Torino la sfida nella sfida era quella tra due bomber di razza che avevano mancato la partita di andata, uno perché non convocato e l’altro perché entrato nel finale senza lasciare grande traccia di sé, e che in questa sfida di ritorno cercavano il riscatto. Beh, anche in questo caso un vincitore c’è stato, ed è Fabio Quagliarella, autore di un gol e di una prestazione di grande livello, al contrario del suo pari-ruolo vestito di biancorosso.

QUAGLIARELLA D’ASSALTO – L’ottimo avvio dei granata infatti è tutto firmato dall’attaccante di Castellammare di Stabia: al 14′ il numero 27 granata stoppa al limite in corsa e calcia al volo come solo lui sa fare, facendo sfilare la palla a poca distanza dalla porta basca. Tempo un minuto ed entra nell’azione che genera il rigore: viene contrastato da Gurpegi, la palla finisce a Vives e il difensore stende ‘il Professore’. E’ lo stesso Quagliarella ad incaricarsi del rigore e a trasformarlo, seppur con qualche brivido, facendo gioire tutti i cuori granata presenti al San Mamès ed in giro per il mondo. Al 26′ poi è ancora Fabio ad aver la possibilità di raddoppiare, con un tiro di prima intenzione che termina a lato di poco. In tutto questo, della presenza di Aduriz, nessuna traccia.

MEGLIO WILLIAMS DI ADURIZ – Si perché il centravanti dell’Athletic, presentato come il grande spauracchio nei pressi della porta di Padelli non si fa praticamente mai vedere, neanche nel secondo tempo quando i baschi si buttano in avanti per recuperare il risultato. Decisamente meglio di lui fa Williams, il giovanissimo classe’94 che all’andata aveva aperto le marcature giocando proprio al posto di Aduriz lasciato a riposo da Valverde in vista delle sfide di campionato. Inaki questa volta era destinato alla panchina, ma al 41′ con l’infortunio di Gurpegi viene mandato anche lui in campo. Mentre Aduriz trotterella è proprio Williams a colpire il palo con un bel colpo di testa al 55′, poco prima del 2-2 basco.  Di Aduriz invece, anche nel finale di match, quando dopo il gol di Darmian i baschi si buttano in avanti alla disperata, zero tracce.

La sfida dunque la vince nettamente Fabio Quagliarella che entra con un gol nella leggenda di questi tori granata che hanno espugnato la fortezza basca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy