Oddo-Mihajlovic: ex compagni di squadra alla prima sfida (in panchina) in Serie A

Oddo-Mihajlovic: ex compagni di squadra alla prima sfida (in panchina) in Serie A

Testa a Testa / Quella sulle panchine sarà una partita particolare: si sfidano per la prima volta i due tecnici, che hanno condiviso la maglia della Lazio

Il Torino questa sera si scontrerà contro il Pescara allo stadio Adriatico, nella sfida valevole per la quinta giornata di campionato: a sfidarsi, oltre alle due squadre, ci saranno anche i due allenatori Massimo Oddo e Sinisa Mihajlovic, Per entrambi, dal punto di vista dei punti, sarà una partita importante, perché sia il Torino che il Pescara si trovano a quattro punti in classifica e, perciò, con una grande necessità di raccogliere qualche punto in vista dei match contro i Top Club della Serie A: i due tecnici metteranno in campo due squadre molto toste, che hanno dimostrato di avere sì dei limiti evidenti, ma anche delle grandi caratteristiche tanto da potersela giocare contro alcune grandi squadre.

LA PRIMA – Per il due allenatori sarà la prima sfida in Serie A seduti sulle panchine: infatti nel loro percorso di allenatori non si sono mai incontrati, anche perché Oddo ha smesso di giocare a calcio solo nel 2012, anno in cui, invece, Sinisa Mihajlovic si apprestava ad allenare la sua Nazionale, la Serbia, dimostrando di aver compiuto un percorso importante fino a guidare i colori calcistici della propria nazione. Perciò ci sarà un’importante prima volta per i due allenatori che, però, non sono completi sconosciuti, anzi: i due sono stati anche a stretto contatto…

oddo

COMPAGNI – Gli attuali tecnici di Torino e Pescara non si incontrano di certo per la prima volta in assoluto, avendo entrambi giocato in Serie A, ma non solo: Mihajlovic e Oddo si conoscono anche bene, per ché per due anni consecutivi hanno condiviso lo stesso spogliatoio e sono scesi in campo spesso insieme. Gli anni di cui si parla sono tra il 2002 e il 2004, quando entrambi militavano nella Lazio.

Perciò per i due tecnici sarà un’importante prima volta, dal punto di vista dell’allenamento, come detto, ma non sarà di certo una sfida tra sconosciuti…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Baveno granata - 3 mesi fa

    Magari sbaglio,ma continuo a ritenere che Mihajlovic sia un buon allenatore che per il suo modulo,per la sua personalità e lo spirito battagliero sia l’uomo giusto per il nostro TORO.
    Ha fatto errori,ma in questo momento,con questa squadra nemmeno Guardiola riuscirebbe a fare meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy