Ora il Toro è Maxi, l’Udinese un po’ meno

Ora il Toro è Maxi, l’Udinese un po’ meno

Verso Udinese-Torino / Un girone dopo le due squadre vivono situazioni opposte rispetto all’andata

E’ passato un intero girone e ora Udinese e Torino tornano ad affrontarsi dopo l’1 a 0 dell’andata a favore dei granata del 19 ottobre. Sono trascorsi poco più di 4 mesi e molte cose sono cambiate da quell’incontro.

UDINESE SUPER, TORO SPENTO – Quando le due squadre si sono affrontate vivevano una situazione di classifica diversa. Era la 7ª giornata e i bianconeri di Stramaccioni avevano iniziato forte con il 4° posto in classifica forti di 4 vittorie e 2 pareggi, con i granata fu la prima sconfitta stagionale. Il Torino invece, visti i numerosi cambiamenti in rosa, non attraversava un buon momento stando al 14° posto con ben 3 sconfitte nelle prime 6 giornate e la vittoria con i bianconeri fu la seconda da inizio stagione.

PARTI INVERTITE – Ora le cose sono decisamente cambiate per le due squadre. Infatti si sono letteralmente invertite le parti, con i piemontesi che viaggiano sulle ali dell’entusiasmo e con i friulani in piena crisi di risultati. I granata, infatti, dopo un pessimo inizio di stagione, si sono rialzati alla grande viaggiando al 7° posto in classifica e ora sono una delle squadre più in forma del momento, non perdono dal 30 novembre, forti dell’impresa di Europa League e della vittoria contro il Napoli. Al contrario la squadra di Stramaccioni ha avuto una brutta involuzione scendendo nelle parti meno nobili della classifica, +8 dalla zona retrocessione, e ha raccolto appena un punto nelle ultime 4 gare.

TORINO PIU’ MAXI – Per quanto riguarda il mercato, poco è cambiato nelle rose delle due squadre. Il Torino ha cambiato poco, ma visti gli ultimi risultati lo ha fatto decisamente in meglio. Infatti sono stati ceduti Larrondo (prestito al Club Tigre) e Nocerino (al Parma) ed è arrivato dal Chievo Maxi Lopez, gol vittoria all’esordio a Cesena e mattatore del Bilbao in Europa League. Nessun movimento, se non di poca rilevanza, in casa bianconera che arriva ad affrontare il Torino con la stessa rosa dell’andata.

All’andata fu la vittoria che risollevò il morale e la classifica, ora questa partita potrà dimostrare la vera forza di questo sorprendente Torino e fin dove potrà arrivare in questa stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy