Parla il sindaco di Bormio Volpato: “Speriamo di ospitare il Toro anche nei prossimi anni”

Parla il sindaco di Bormio Volpato: “Speriamo di ospitare il Toro anche nei prossimi anni”

Il primo cittadino: “Tanti turisti e tanta curiosità intorno ai granata”. Parlano anche il responsabile della Pro Loco e il Presidente della Bormiese

1 Commento

Si sta per concludere il ritiro del Torino a Bormio, ecco le parole del sindaco Roberto Volpato ai nostri microfoni: “E’ il quarto anno, ma speriamo che ci sia anche un quinto ed un sesto. Il fatto di avere il Torino a Bormio ha portato turisti e simpatizzanti che hanno fatto conoscere Bormio non solo dal punto di vista della bellezza generale della nostra realtà, ma anche per quanto riguarda i nostri prodotti tipici, dai cibi ai vini e via dicendo”

Il sindaco prosegue: “Prima dell’arrivo c’è sempre molta curiosità ed interesse, e la risposta che ha dato il paese è stata molto importante e positiva. Un mese fa ho assistito ad un incontro tra il Torino e la Bormiese per creare un accordo per un ‘Academy di scuola Calcio per i bambini. C’era presente Teodoro Coppola, che ha parlato ponendo l’accento sulla valorizzazione della persona prima che del calciatore. Cosa importantissima. Presentazione Torino? Molto corretta, anche gli Ultras si sono comportati molto bene”

Prende la parola Maurizio Seletti Direttore, responsabile APT Bormio: “Sempre bello avere una squadra di alto livello in città. Negli anni abbiamo stretto un rapporto personale con gli addetti al lavoro granata, e dunque è stato più semplice. Nessun problema di sorta: buonissima integrazione tra cittadini e tifosi”.

Poi,Paolo Bazzeghini Presidente Bormiese sez. Calcio: “Molto soddisfatti, il rapporto col Torino è ottimo, e quest’anno noi abbiamo raggiunto quasi la perfezione a livello organizzativo. Il Toro si è trovato molto bene, da quanto so. Devono trovare un’ambiente tranquillo, ma anche un campo adatto alla Serie A, e questo credo che lo abbiamo fornito. Academy granata? Siamo molto contenti  di questo traguardo, è un passo avanti grandissimo per la scuola calcio della Bormiese. Il Torino è tornato perchè ha trovato strutture all’avanguardia, e loro ci hanno dato un forte input per mantenere l’impianto a questi livelli. Il prossimo anno? Se ne sta parlando, dobbiamo lavorare per conto nostro per migliorarci, mantenendo il nostro rapporto col Toro”

Il presidente prosegue: “Com’è cambiata Bormio in questi anni? Ogni anno la gente è più numerosa, e da quest’anno anche più tranquilla”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. CONTE VERDE - 6 mesi fa

    non per passare sempre x BASTIAN CONTRARI .scritto in puro lessico torinese ,,,.rammento che hai tempi di Pianelli
    la preparazione estiva veniva fatta a Courmayeur.e l’anno dello scudetto a Bardonecchia
    e poi la seconda parte a Santa Vittoria D’Alba nel centro sportivo della Cinzano..addirittura nella prima foto ufficiale quel GRANDE TORO la non aveva ancora i pantaloncini GRANATA che avrebbe poi indossato con il TUTTOGRANATA per altri 5 anni
    che furono poi i migliori dal Dopo Superga ad oggi ..ricordo ancora il mini ritiro di Natale dei giocatori sempre a Bardonecchia addirittura in compagnia delle rispettive famiglie ,,che porto’ assai bene con la rimonta sui GOBBI E la conquista dello scudetto.Non riesco a comprendere perche’le localita’ del Piemonte e della Vallee’non
    vengono nuovamente prese in considerazione dato l’elevato numero di supporters granata che ci sono in Piemonte !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy