Parma-Torino 0-1: granata avanti con Maxi Lopez, ma approccio da rivedere

Parma-Torino 0-1: granata avanti con Maxi Lopez, ma approccio da rivedere

Primo tempo al Tardini / Il cinismo premia i granata. I ducali, nervosi, con un uomo in meno a causa dell’espulsione di Lucarelli per proteste

Parma-Torino: una sfida dentro e fuori dal campo che trova finalmente il proprio epilogo. I ricordi riaffiorano nella mente dei tifosi: il rigore sbagliato da Cerci, quello segnato da Amauri, poi la qualificazone europea tra i banchi del tribunale e tante, troppe parole fuori luogo. All’andata, sul manto dell’Olimpico, un gol di Darmian era bastato ai granata per portare a casa i tre punti. Quindi l’inizio del calvario gialloblù, terminato con la sentenza di giovedì che ha ufficializzato il fallimento del club ducale.

Ventura tiene a riposto Darmian, al suo posto c’è Bruno Peres. Donadoni cambia modulo e piazza uno schieramento a specchio per obbligare gli avversari all’uno-contro-uno. Prima occasione da gol, proprio sui piedi dell’ex di turno Nocerino – da dimenticare la sua recente parentesi sotto l’ombra della Mole, indimenticabili le sue parole al momento dell’addio -, con l’albanese Lila che crossa per l’inserimento perfetto della mezzala ex Milan, Palermo e Juventus. Quindi la conclusione fuori misura.

Bruno Peres patisce in marcatura su Varela, la squadra scende in campo con un atteggiamento decisamente singolare, ma alla fine, nel miglior momento avversario, Maxi Lopez si inventa un vero e proprio gol d’autore. Di forza porta via Lucarelli, poi si infila in area e con il piattone fredda il malcapitato Iacobucci.

Il gol stronca i gialloblù e i granata iniziano a giocare come farebbe un gatto con un topolino. Lucarelli perde la testa: fallo, ammonizione, proteste e quindi espulsione. Parma in 10 uomini, viene ammonito anche Lila per un’entrata da ‘rottamatore’ su Molinaro. La prima frazione si chiude con il Toro in avanti, pronto a gestire il match, ma tra il nervosismo generale. Benassi si fa ammonire per un fallo su Nocerino e salterà pertanto la sfida a Bergamo contro l’Atalanta, essendo il centrocampista diffidato. Ammoniti anche El Kaddouri e Cassani per reciproche scorrettezze. Nella ripresa, la squadra di Ventura dovrà mettere al sicuro il risultato, onde evitare brutte sorprese.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy