Pescara-Torino, difesa abruzzese da registrare. E Gyomber si rompe il perone

Pescara-Torino, difesa abruzzese da registrare. E Gyomber si rompe il perone

Focus on / Il reparto arretrato della squadra avversaria ha all’attivo sette gol subiti, numeri parecchio preoccupanti per Oddo. Al posto dello slovacco dovrebbe scendere in campo Fornasier

Domani si sfideranno allo stadio Adriatico Pescara e Torino alle 20.45, sfida valida per la quinta giornata di Serie A. La squadra di Oddo è reduce dalla sconfitta contro la Lazio per 0-3 ed, in questo momento, è a pari punti con il Toro. Per capire meglio gli avversari che Bovo e compagni avranno di fronte procederemo con la consueta analisi reparto per reparto degli avversari, intanto iniziamo con il reparto difensivo, zona del campo a cui l’allenatore dei biancoazzurri ci tiene molto dato che è quella in cui giocava da calciatore.

In difesa i padroni di casa non sono messi nelle migliori delle condizioni. Notizia di domenica è lo stop per circa un mese di Gyomber, uno degli elementi cardini del reparto degli abruzzesi. La diagnosi per lo slovacco è frattura composta del perone destro, brutta tegola per Oddo dato che si ritrova anche senza Andrea Coda. L’ex Sampdoria non è ancora al meglio ed oggi ha svolto ancora una seduta differenziata e poi terapie. Sospiro di sollievo per quanto riguarda Hugo Campagnaro, su di lui non è stata applicata la prova televisiva dopo che, le immagini di Mediaset Premium, avevano testimoniato un pugno dell’ex Inter ai danni di Radu.

Rispetto alla formazione vista in campo contro la Lazio nella partita di sabato, l’unico cambio che vedremo applicato agli abruzzesi, che è anche obbligato, è quello di Fornasier al posto di Gyomber. Il giocatore cresciuto nelle giovanili del Manchester United sembra favorito su Zuparovic, quest’ultimo aveva sostituito lo slovacco 51’ del match contro la Lazio. Il ballottaggio comunque per Oddo c’è e sarà sciolto solo prima dell’inizio del match. La difesa dei biancoazzuri, che sarà schierata a quattro, dovrebbe essere composta da Campagnaro ed, appunto, uno tra Fornasier e Zuparovic. Sulle fasce agiranno, come terzini, Zampano sulla destra e Biraghi sulla sinistra. In porta confermato Albano Bizzarri.

Sette gol subiti in questo inizio di campionato dalla squadra di Oddo, che sarebbero nove effettivi, considerando anche la sconfitta per 2-1 subita contro il Sassuolo che poi si è ribaltata in un tre a zero a tavolino per gli abruzzesi. Numeri non proprio positivi che confermano che la difesa dei biancoazzurri non è proprio imbattibile, anzi è la terza difesa peggiore della Serie A con sette reti subite proprio come Milan, Crotone e Cagliari. Peggio del Pescara hanno fatto solo Atalanta (10 gol subiti) e Bologna che è a quota nove. Anche se l’attacco del Toro di domenica non sarà quello titolare, visti i numerosi infortuni, Iago Falque e compagni dovranno cercare di non far rimpiangere i titolari considerando anche il fatto che la difesa avversaria non sembra essere particolarmente irresistibile…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy