Prepartita Derby SLA

Prepartita Derby SLA

E’ vero che si tratta di un Derby, ma questa sera l’atmosfera è tutto fuorchè tesa. Quello che Torino e Juventus si apprestano a giocatore è una partita il cui unico scopo sarà racogliere fondi destinata alla ricerca sulla SLA, o, come l’ha definita Borgonovo, “la stronza“.

Il match tra vecchie glorie granata e vecchie glorie della Juventus inizierà alle 20.45, eppure lo stagion si sta già…

E’ vero che si tratta di un Derby, ma questa sera l’atmosfera è tutto fuorchè tesa. Quello che Torino e Juventus si apprestano a giocatore è una partita il cui unico scopo sarà racogliere fondi destinata alla ricerca sulla SLA, o, come l’ha definita Borgonovo, “la stronza“.

Il match tra vecchie glorie granata e vecchie glorie della Juventus inizierà alle 20.45, eppure lo stagion si sta già rimepiendo adesso. Il motivo è presto detto: l’avvicinamento all’amichevole è condito da tanta musica e una coreografia di luci degne dei migliori palcoscenici.

Intanto, il cantante Ron ha appena intonato “Una città per cantare“.

Dopo aver intrattenuto il pubblico con altri successi, fa adesso la sua comparsa Roberto Vecchioni, fresco vincitore del Festival di Sanremo. Il cantante intona “Samarcanda”, poi, rivolgendosi al pubblico, confessa di essere per il Toro. “Qualcuno non gradirà, ma io sono per il Toro. Anche la Juve ha tanta storia, ma il Toro è fantasia, bellezza, forza, generosità”.  

Piovono fischi dalla curva bianconera, che si acuiscono quando il cantante intona “Luci a San Siro”, specie proprio nel momento in cui nomina lo stadio. Tanto che lo stesso Vecchioni é costretto a precisare: “Guardate che la canzone é dedicata a San Siro…l’Inter non c’entra un cazzo”.

Entrano poi in campo le ragazze della Reale Società Ginnastica Torino, con dei tutoni gialli, facendo coreografie e salti per poi uscire tra gli applausi del pubblico. Gli speaker (uno dei quaili -é Nikki di Radio Deejay- fa anch’egli outing granata: “La Maratona, anche senza striscioni, é bellissima!”) annunciano ora le formazioni: uno ad uno, i giocatori vengono chiamati in campo e salutano gli spettatori.

Ora il momento più toccante: “Stasera é vita essere qui con voi”, dice Mengassini, a rappresentare l’Associazione che si occupa proprio della Sindrome Laterale Amiotrofica, o Morbo di Lou Gehrig, o più semplicemente SLA. “Per noi la ricerca é importante; grazie alla città di Torino, a questi atleti, e a tutta questa gente che é venuta qui”. Ora é una piccola bambina malata a portare il pallone, sulla carrozzina, con cui verrà giocato il match. E’ un momento decisamente toccante.

Adesso tutto é pronto, si parte davvero, con la presenza, a centrocampo, di Sauro Tomà.

In Maratona, un grande lenzuolo recita: “Ultras con gli striscioni / solo business e autorizzazioni”

 

Ecco l’elenco completo dei convocati

TORINO

2 Annoni, 7 Asta, 4 Brevi, 1 Bucci, 10 Carbone, 15 De Ascentis, 9 Ferrante, 4 Fortunato Daniele, 4 Fuser, 26 Fusi, 6 Galante, 5 Junior, 8 Lentini, 18 Longo,  6 Maltagliati, 1 Marchegiani, 10 Martin Vazquez, 16 Mezzano, 3 Mussi, 9 Muzzi, 3 Policano, 11 Pulici, 7 Rizzitelli, 21 Rossi, 7 Sala, 9 Schwoch, 15 Sclosa, 23 Silenzi, 6 Sottil, Tomà, 8 Venturin, 10 Zaccarelli

 

JUVENTUS

4 Bonini, 9 Boniperti, 3 Cabrini, 3 Carrera, 7 Causio, 12 Chimenti, 8 Cuccureddu, 26 Davids, 61 De Agostini, 4 Furini, 2 Gentile, 8 Grabbi, 13 Iuliano, 8 Marocchi, 7 Marocchino, 7 Mauro, 6 Montero, 11 Nedved, 9 Padovano, 5 Porrini, 12 Rampulla, 11 Ravanelli, 5 Storgato, 8 Tacchinardi, 1 Tacconi, 10 Tavola, 3 Torricelli, 28 Tudor, 9 Vialli, 5 Vierchowod, 32 Vieri, 7 Vignola, 21 Zidane

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy