Juventus-Torino 1-0: sberla di Pogba, poi Quagliarella spreca

Juventus-Torino 1-0: sberla di Pogba, poi Quagliarella spreca

Primo tempo allo Stadium / Pogba mette un destro all’incrocio e porta avanti i suoi. I granata ora devono alzare il ritmo del palleggio

gazzi Bovo derby Juventus-Torino

Inizia il derby della Mole e il Torino sembra avere nelle prime battute un buon atteggiamento. Molinaro spinge a sinistra, chiuso all’ultimo. Sono passati neppure cinque minuti quando per Allegri c’è la tegola Khedira: il centrocampista tedesco viene sostituito da Cuadrado (vittima di un malessere alla vigilia) e la Juventus passa al 4-3-3, con Hernanes che indietreggia a centrocampo. Il primo tiro in porta è di Pogba: la classica telefonata per Padelli. Non così al 18’: il francese prende palla ai venti metri, Acquah è in ritardo e il numero 10 lascia andare il destro che si infila all’incrocio. E’ la decima partita ufficiale su 11 in cui il Torino passa in svantaggio per primo.

Ancora il francese se ne va sulla fascia: è giallo per un Bovo in difficoltà, che era diffidato e salterà l’Inter. Prova a reagire il Torino ma il suggerimento di Peres per Molinaro che si libera sul fondo non è preciso. Un pallone leggiadro di Baselli pesca Quagliarella per la migliore occasione del Torino: conclusione del napoletano appena a fil di palo. Poco dopo un errore di Bovo lascia il pallone sul sinistro a Dybala, il sinistro dell’argentino finisce fuori.

Il canovaccio della parte finale del tempo vede i granata provare a tenere il pallone, sempre però a ritmi bassi. Minuto 41, dopo un’azione ragionata Bovo trova Molinaro sul fondo a sinistra, Maxi Lopez non riesce a concludere e poi commette fallo. Finisce così il primo tempo, con Glik a svettare sui pochi palloni pericolosi di una Juventus che certo non ha interesse ad accelerare. Il Torino è sotto e ora deve certamente cambiare il ritmo per cambiare il risultato di un derby la cui storia può essere ancora riscritta.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max63 - 1 anno fa

    Tutti dietro stiamo nuovamente dando campo e palla ai gobbi. Fuori Quagliarella dentro Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 1 anno fa

    Se continuiamo a giocare all’indietro e a lasciare la palla ai gobbi segnamo a Natale del 2029, forse! Questo gioco non lo sopporto più mi vengono le bolle., basta di avere una squadra senza coraggio, basta di avere un allenatore filosofo se è bravo con i giovani dategli da dirigere il settore giovanile e mettiamoci un allenatore che per lo meno cerca di vincere, signori non si tira mai in porta se non per casuale. evento

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy