Quando il Toro di Rabitti batteva la Juve ai rigori e volava in finale

Quando il Toro di Rabitti batteva la Juve ai rigori e volava in finale

Memorie Granata / Era il 30 aprile del 1980 e i granata si imponevano nel derby di Coppa Italia

I granata di Ercole Rabitti, il 30 aprile del 1980, battono ai rigori la Juventus per 4-2 in semifinale e si qualificano per la finale di Coppa Italia. L’incontro era terminato sul punteggio di 0-0, prima della lotteria che ha visto il Torino andare in gol con Ciccio Graziani, Sclosa, Eraldo Pecci e Greco (errore di Mandorlini). Per la Juventus reti di Cabrini e Virdis ed errori di Tardelli e Antonello Cuccureddu.

Al termine del campionato il Toro, sulla cui panchina Rabitti ha sostituito il leggendario Gigi Radice, arriverà quarto, con lo scudetto vinto dall’Inter, mentre nella finale di Coppa Italia i granata perderanno, sempre ai rigori, contro la Roma.

TORINO – JUVENTUS 0-0 – 0-0 d.t.s., 4-2 d.c.r.
Torino: Terraneo, Mandorlini, Vullo, Volpati, Danova (al 118′ Greco), Masi, Sala C., Pecci, Graziani, Sclosa, Mariani (al 101′ Pileggi). All.: Rabitti.
Juventus: Zoff, Cuccureddu, Cabrini, Furino, Gentile, Scirea, Causio, Tardelli, Bettega (al 118′ Virdis), Tavola, Fanna. All.: Trapattoni.
Arbitro: Casarin di Milano.
Reti: –
Note: Espulsi. Furino (J), C. Sala (T)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy