Sampdoria-Torino 1-1: a Marassi sono i granata a fare la partita

Sampdoria-Torino 1-1: a Marassi sono i granata a fare la partita

Al break / I granata recuperano subito il gol subito da Torreira con Acquah e chiudono avanti un primo tempo giocato meglio. Iago e Niang scatenati

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Si chiude 1-1 il primo tempo a Marassi tra Sampdoria e Torino, anche se i granata sono stati sicuramente più pericolosi dalle parti di Viviano e stan facendo di fatto la partita contro una comunque ottima Samp. I ragazzi di Mazzarri sono andati sotto dopo 10′ per una punizione di Torreira, ma hanno reagito con forza, trovando l’1-1 con Acquah. La Sampdoria ha dimostrato di soffrire moltissimo i ribaltamenti di gioco, con Iago Falque e Niang vere e proprie spine nel fianco per Ferrari e Murru. Mazzarri ha preparato accuratamente la sfida, cercando di coprire bene tutta l’ampiezza del campo. E fino a questo momento, il Toro ci sta riuscendo. Servirà affondare il colpo nella ripresa.

Mazzarri cambia più di qualcosa rispetto al match contro il Benevento: per contenere il gioco blucerchiato, spazio al 4-3-2-1 (in realtà 4-5-1 in fase di non possesso) con Acquah in mediana insieme a Rincon e Obi, e Baselli insieme a Iago a sostegno dell’unica punta Niang. Ancora in panchina Ljajic e Belotti.  Partita subito molto combattuta, con la mediana muscolare dei granata a fare grande diga e Baselli – in fase di non possesso – a schermo su Torreira. All’8′ la prima grande occasione della gara, ed è di marca granata: palla di Obi per Iago, che fa fuori Linetty e nel cuore dell’area blucerchiata tira a botta quasi sicura, ma Murru s’immola murando in corner. Due minuti più tardi, alla prima vera chance, però, la Samp va in vantaggio: Torreira batte una punizione dai 25 metri, Barreto distruba la barriera e permette alla sfera di passare tra le maglie granata e infilarsi in rete. Toro punito su calcio piazzato.

GENOA, GE - FEBRUARY 03:  Minute of silence for Azelio Vicini during the serie A match between UC Sampdoria and Torino FC at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2018 in Genoa, Italy.  (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)
GENOA, GE – FEBRUARY 03: Minute of silence for Azelio Vicini during the serie A match between UC Sampdoria and Torino FC at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2018 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

I granata subiscono un po’ il gol subito e fanno fatica a rispondere al bel giro palla della Sampdoria, che gioca a memoria e quasi solo di prima. Al 20′ bell’iniziativa di Niang, che si porta avanti la sfera con la spalla, arriva sul fondo e mette dentro una palla forte e tesa, deviata da Viviano prima che Baselli possa intervenire e toccare da due passi. Cinque minuti dopo, arriva il meritato pari granata: ennesimo cambio di gioco a cercare Iago Falque, che scarica fuori per Acquah – il quale trova una conclusione sporca che dopo la deviazione di Ferrari finisce in porta. Il Toro è rinvigorito, e al 28′ ha la chance di portarsi davanti – con Iago che pesca Niang, il quale solo davanti a Viviano si fa ipnotizzare. Ancora più clamorosa l’occasione del 29′, con uno scatenato Niang che trova il miracolo di Viviano sul suo colpo di tacco. Ma il franco-senegalese era in offside.La Sampdoria soffre i ribaltamenti di gioco dei granata, che sfruttano l’ampiezza del campo – soprattutto con Iago a destra – per mettere in difficoltà la difesa blucerchiata, con Ferrari in grandissima sofferenza su un generoso Niang. A 10′ dal duplice fischio, tegola nel Toro – ed è sempre Joel Obi, che chiede il cambio per una botta subita. Al suo posto dentro Ansaldi. Nel finale di frazione, ancora Iago scatenato sulla destra, con la difesa blucerchiata che non lo tiene mai,  e al 46′ una brutta uscita d Viaviano per poco non facilita Niang alla conclusione, che però si fa murare.

Finisce così il primo tempo a Marassi: il Toro ha creato di più, rischiando poco se non su calcio piazzato contro una Samp comunque ben messa in campo. I continui ribaltamenti di gioco dei granata hanno infatti messo in difficoltà i ragazzi di Giampaolo, che han faticato a coprire l’ampiezza del campo.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fog127 - 4 mesi fa

    quando mai avremo un arbitraggio equo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13693815 - 4 mesi fa

    Veramente bella partita e grande toro, dopo l’1-0 non mi aspettavo una così forte reazione! Anche se alla fine la perderemo sono felice di questo signor primo tempo e FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max63 - 4 mesi fa

    Una sola squadra in campo: il Toro.
    Rocchi il solito pezzo di merda.
    Un Toro così nn si vedeva dalla notte dei tempi. Ora dobbiamo tentare di vincere abbiamo dimostrato un superiorità imbarazzante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 4 mesi fa

      rocchi è veramente un figlio di puttana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 4 mesi fa

    La mano di San Mazzarri, salvatore del Toro.
    Secondo me Walter rivive l’anno della Reggina, ha tipo 10 punti di penalizazzione creati dal predecessore.
    Grazie di esserci.
    Mi fido di te e ora vediamo che ti inventi nel secondo tempo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 4 mesi fa

      belotti ed adem per spaccare la partita ed il culo ai ciclisti 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy