Sampdoria-Torino 2-2: all’ultimo assalto, l’urlo del Gallo

Sampdoria-Torino 2-2: all’ultimo assalto, l’urlo del Gallo

Finale a Marassi / Belotti replica a Muriel, poi a Soriano: il “Gallo” evita quella che sarebbe stata una sconfitta cocente

Sampdoria-Torino finisce 2-2: una doppietta di Belotti salva i granata, che portano a casa un punto prezioso per come si era messa la partita, contro una Sampdoria a tratti inguardabile. Granata ingenui, ma che ci provano fino alla fine, ed evitano un KO che non sarebbe stato facile da digerire.

Parte la ripresa e Montella deve usare il secondo cambio: fuori Diakite, entrato a freddo e vittima di un problema muscolare, e dentro Lazaros. Ventura invece inserisce Baselli per Acquah.

I granata hanno l’obbligo di rischiare qualcosa in più per cercare la vittoria contro una Sampdoria in difficoltà. Ci prova subito Zappacosta: sinistro a lato. Il Torino rischia in difesa, con un’incomprensione Glik-Gazzi, poi i granata se la cavano col capitano che spende un giallo. Riparte Benassi con un cross al centro, Martinez però è impreciso nella conclusione. Ancora Zappacosta: cross dal fondo, buco di Ranocchia e Belotti: ma la palla era uscita. Su una ripartenza Benassi perde palla, l’azione si conclude con un fallo di Baselli; ma la punizione di Soriano è alta.

Al 17’ è il momento di Ciro Immobile, che entra al posto di Martinez. I granata possono fare male in ripartenza, ma Zappacosta perde l’attimo del cross. E a rendersi pericolosi sono i blucerchiati, dopo un batti e ribatti a centrocampo Correa salta Maksimovic e mette dentro un pallone pericoloso che Glik devia in corner. Sugli sviluppi del corner, Dodò mette in mezzo, sbuca Muriel che di testa infila Padelli per il vantaggio blucerchiato.

Ventura non può accettare di perdere questa partita e inserisce la terza punta: Maxi Lopez torna in campo, in uno stadio che conosce bene, per Benassi. Il suo ingresso dà la scossa istantantea: Baselli va sul fondo e mette dentro, la palla passa e Belotti trova la deviazione vincente sottoporta. 1-1 al 25’.

La partita a questo punto diventa incandescente. Sampdoria pericolosa intorno alla mezzora: Muriel e Correa duettano, quest’ultimo tenta il destro da posizione angolata: sopra la traversa. Un minuto dopo Immobile va via a Ranocchia, arriva da solo davanti a Viviano, ma il dribbling non riesce e il portiere blucerchiato fa sua la sfera. Chance incredibile mancata dall’attaccante di Torre Annunziata.

Baselli arriva al cross: Belotti è solo e tenta la sforbiciata, alta. Pochi secondi dopo è il momento di Fabio Quagliarella, che entra per Correa. Al 39’ durante un fraseggio a destra Belotti si fa scippare palla da Dodò per colpa di un tacco di troppo. La palla arriva a Soriano, che ai 20 metri ha tutto il tempo di controllare, guardare Padelli e piazzare il destro là dove non può arrivare. Vantaggio Sampdoria a cinque dalla fine.

Lo stesso trequartista blucerchiato ha un’altra palla buona: sinistro a lato. Giallo per un Baselli troppo nervoso, che salterà il Chievo. Nei quattro minuti di recupero Glik e compagni provano un forcing confuso. Guida ha già il fischietto in bocca: cross di Immobile, zuccata vincente di Belotti. Il “Gallo salva il Torino all’ultimo assalto e il Torino porta a casa un punto.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. SoloToro - 1 anno fa

    Mi raccomando, i commenti da maleducato quale sei, copiali e incollali in tutti gli articoli, così non c’è il rischio che qualcuno si perda le tue perle…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawda - 1 anno fa

    Partita orribile, tra due squadre senza idee e senza gioco. Capisco il turno infrasettimanale ma la formazione di partenza e’ incomprensibile, tra l’altro perdiamo Baselli per la prossima. Restano sempre gli stessi problemi, il centrocampo del primo tempo e’ impresentabile e Martinez ha fatto un’altra prestazione inguardabile, pero’ questa sera ho per lo meno rivisto un poco di voglia, di cattiveria ed il goal del pari, seppure all’ultimo, non e’ arrivato per caso; questo ovviamente risolve poco, il gioco resta un miraggio, ma se non altro fa capire che la squadra e’ ancora unita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alirats - 1 anno fa

    mah sti voti dati cosi a rava…. immobile si è sbattuto e se non sbaglio gli assist sono i suoi …certo in mezzo al campo abbiamo un buco nero….. ho visto bene benassi e devo dire non mi e dispiaciuto Silva. Da rivedere. Comunque vorrei avere lumi dal ns presidente sul fatto di non aver preso nessuno in mezzo al campo. e pensare che di spazio ce ne è…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hert - 1 anno fa

    Comunque Psdelli non prende niente, niente, stasera gli hanno fatto due tiri due gol. E non mi dite che erano imprendibili, soprattutto il secondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rosario.pac_122 - 1 anno fa

    due assist di immobile…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aterreno - 1 anno fa

      infatti, anche semi paralizzato, senza fiato, stanco, in barella, immobile deve giocare. magari non segna ma fa segnare come nessun’altro al toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dbGranata - 1 anno fa

    Belotti qui, Belotti là, siete ridicoli. Non vi rendete conto del potenziale di questo ragazzo? Si sbatte più di tutti e ultimamente sta diventando cinico. Tutti a spalare merda su chi non merita merda. Volete criticare Ventura per il modulo? Ci sta, anche secondo me si deve giocare con il 3-4-3. Però siate corretti. Perché fate schifo se vi mettete a sputare in faccia a Belotti perché dopo 80 minuti di sgroppate ha perso Un pallone che Soriano ha capitalizzato benissimo. Se proprio volete criticare qualcuno allora criticate Immobile che oggi ha sbagliato il possibile 2-1. Io non lo criticherei, perché comunque è stato utile il suo gioco, ma è l’unico a cui oggi si possa dire qualcosa (Martinez non lo conto, vergognoso). Non Belotti. Eccheccazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nick - 1 anno fa

      ora aspetto le pagelle. ma proprio ad andrea darei 8.5 non solo per i due gol ma anche per tutte le botte che ha preso. si é sacrificato molto per la squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nick - 1 anno fa

    vorrei farei complimenti ai ragazzi! stasera non era facile e non é stato un colpo di fortuna segnare all’ultimo, stavolta ho visto molti più attributi di tante altre volte e la voglia di combattere. penso avremmo anche potuto vincere ma il calcio é cosi. loro davanti hanno bei giocatori e il gol di soriano non é un caso; ha i piedi buoni e cha piazzata bene. quindi alla fine bene cosi e spero si continui sulla scia del carattere e convinzione che alla fine possiamo fare di più! auguri a andrea in particolare, bravo! FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zlobotan - 1 anno fa

      assolutamente d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. aterreno - 1 anno fa

      son contento per te che hai delle belle buccie di ventura sugli occhi, io ho visto un toro scarsissimo nella prima ora di gioco, con i soliti passaggi sgualfi in difesa.
      le cose son cambiate con baselli./immobile. questi sono due campioni (e lopez lo e’ pure lui) che devono sempre giocare. acquah, gaston silva, gazzi, gente che corre ma niente di piu’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nick - 1 anno fa

        rispetto la tua opinione. io la vedo in maniera diversa: lamentarsi non serve a niente, abbiamo questa rosa e quest’allenatore, quindi fino a giugno stiamo cosi. quest’anno, visto come é andata fino ad ora, punto alla salvezza e se viene qualcosa in più, bene. poi spero il presidente tiri le somme e decida cosa fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. aterreno - 1 anno fa

    Ventura: ce li fai vedere assieme Belotti/Immobile/Lopez un’altra volta?
    Dal Primo minuto?
    CMQ gioco penoso per piu’ di un’ora.
    Zero idee, centrocampo nullo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy