Sampdoria-Torino, Quagliarella l’ex che ha già fatto male ai granata

Sampdoria-Torino, Quagliarella l’ex che ha già fatto male ai granata

Verso il match / Diversi giocatori delle due rose hanno un passato nella squadra avversaria

di Marco Notaro, @MarcoNotaro17

Il match tra Sampdoria e Torino si giocherà sabato pomeriggio alle ore 18.00, presso lo Stadio Luigi Ferraris. Una sfida che sarà un vero e proprio scontro diretto per l’Europa League. Diversi gli ex presenti nelle due rose, precisamente tre: De SilvestriQuagliarella e Acquah.

tiri, quagliarella

QUAGLIARELLA– L’ex di maggior spessore del match sarà senza dubbio Fabio Quagliarella. Il capocannoniere della Sampdoria è arrivato già a quota 16 gol in campionato, in quella che è la sua miglior stagione in assoluto sotto il punto di vista realizzativo. L’attaccante di Castellammare di Stabia è nato e cresciuto calcisticamente nel vivaio granata, Quagliarella si trasferì in blucerchiato poi nel 2006, segnando 13 gol in 35 presenze. Nell’estate del 2014 poi il “Figliol Prodigo” tornò a vestire la maglia granata, sotto la guida di mister Giampiero Ventura. Nella sua seconda esperienza in granata tante gioie ma anche qualche dolore: dall’impresa di Bilbao, fino al discusso addio e ai fischi che accompagnarono il suo ritorno a Torino. Infine, l’attaccante campano è tornato a vestire la maglia blucerchiata della Samp dal 2016.

GLI EX SAMP – Nelle fila della rosa granata, ci sono diversi nomi legati ad un passato in blucerchiato: Lorenzo De Silvestri è uno di questi. Il terzino ha giocato a Genova per 4 anni tra il 2012 e il 2016, approdando a Torino su esplicita richiesta di Mihajlovic. Buono il ricordo lasciato dal terzino romano 109 incontri giocati e 9 gol, fascia da capitano al braccio. Uniche macchie della sua carriera in maglia Samp solamente da un paio di gravi infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo per parecchio tempo. Un altro giocatore che ha giocato nella Sampdoria è Afriyie Acquah. Il centrocampista granata non ha, però, avuto molta fortuna: solo 10 presenze e un gol per lui, in un’esperienza che arrivo al capolinea dopo appena 6 mesi.

IN PANCHINA – Oltre a Mazzarri Frustalupi che hanno allenato la Samp, anche l’attuale team manager del Torino ha un passato nella Sampdoria. Luca Castellazzi ha militato infatti, in quel di Genova per ben 5 anni, dal 2005 al 2010 conquistando, tra le altre cose, la qualificazione ai preliminari di Champions League del 2009.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. r.ponzon_731 - 4 mesi fa

    Scusa Granatiere X il ritardo con il quale rispondi, ma non è proprio vero quello che dici.
    Il prezzo non lo fa il venditore ma il mercato.
    Io posso provare a vendere una casa a – milione ma se mi offrono solo 390 mila dopo un po’ mi arrendo e abbasso il prezzo. È così è per i calciatori .
    È una regola di mercato che qualsiasi operatore conosce.
    E vale anche per le arance, dove pure i margini sono più ridotti. Posso provare a venderei unarancia a 10 euro ma se il concorrente del bancone a fianco costa 50 centesimi non la venderò mai.
    Sempre con Cairo. Lui ci mette faccia e soprattutto soldi, noi solo parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy