Sassuolo-Torino, Moretti: “Partita complicata, dovremo essere propositivi”

Sassuolo-Torino, Moretti: “Partita complicata, dovremo essere propositivi”

Prepartita / Il difensore granata presente a Casa UGI: “Loro sono una squadra pericolosa e completa. Scontro diretto? Non facciamo calcoli”

1 Commento
Moretti
Il centrale Moretti presente a Casa Ugi

L’esperto giocatore del Torino presenta l’impegno contro il Sassuolo che attende la squadra di Ventura sabato pomeriggio.

Il difensore granata Emiliano Moretti ha incontrato i media presso Casa UGI. Presenziano all’incontro anche i responsabili della struttura, i vertici di Suzuki Italia e il Direttore Generale del Torino FC Antonio Comi per illustrare l’asta benefica a sostegno di Casa UGI.

– Il Torino riesce ad adeguarsi agli avversari anche quando questi cambiano modulo in corsa. Ti gratifica? Riuscire ad affrontare squadre camaleontiche, in grado di cambiare aspetto e modulo anche più di una volta a partita in corso, è qualcosa che ci affascina molto. Lavoriamo anche per questo, farci trovare preparati in ogni situazione ed evenienza

– Tra i giocatori che affronterete, ce n’è uno individuabile come maggiore pericolo? Come detto precedentemente, credo che il Sassuolo sia una squadra completa e potenzialmente pericolosa in qualsiasi momento: possiedono una fisionomia di gioco ben delineata e sono molto difficili da affrontare ed imprevedibili, specialmente in attacco. Non saprei fare un nome indicativo per il loro giocatore più pericoloso, dovremo affrontarli tutti con la massima concentrazione“.

Moretti

– Due tuoi compagni di squadra, Padelli e Quagliarella, sono stati criticati per le ultime prestazioni. Cosa ti senti di dire in proposito?Le parole che mi sento di spendere per Daniele e Fabio sono le stesse che avrei speso per chiunque altro: sono due professionisti e due giocatori della nostra squadra, che lavorano ogni giorno al massimo per farsi trovare pronti. Ognuno di noi lavora settimanalmente per migliorare i propri difetti, anche loro così come tutti gli altri

– Entrambe le squadre occupano posizioni importanti in classifica, la partita può essere letta come scontro diretto per l’Europa League? “Queste sono statistiche che ovviamente piacciono più a voi che a noi. Per noi si tratta semplicemente di un’altra tappa nel corso del campionato e del percorso di crescita, vale gli stessi punti delle altre partite. Dovremo mettere in campo in solito equilibrio e dare il 100%, ma per noi ogni tappa è fondamentale per la crescita; non so se è uno scontro diretto e in questo momento non pensiamo alla classifica: siamo abituati a ragionare giorno per giorno e a non fare calcoli. Tireremo le somme a fine campionato

– Sabato affrontate una squadra in salute, come arrivate alla partita? Il Sassuolo gioca molto bene, è una squadra completa e difficile da affrontare. Noi dovremo proporre il nostro gioco come al solito per avere possibilità di fare punti, credo che sarà una partita complicata ma bella“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …per il TORO sabato sarà durissima…il sassuolo in casa non ha mai perso…e ha tritato il napoli e battuto la gobba…col napoli è la squadra che fa il miglior calcio della A…giocando sempre con 3 punte…altro bel banco di prova per il TORO…importante sarà non lasciargli spazi…ma a questo sono sicuro ci penserà Ventura…poi starà a noi sfruttare quelle poche ripartenze che ci concederanno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy