Scatti, dribbling e tattica

Scatti, dribbling e tattica

Prosegue la preparazione estiva dei granata con una giornata ricca di novità dal campo. Sul fronte arrivi, si segnala la presenza del diciassettenne portiere Luca Dutto e la sempre più probabile partenza di Ivan Franceschini, destinazione Chievo. Oggi il giocatore è apparso più triste del solito e riteniamo che dipendesse poco dalle vesciche che non gli hanno impedito di allenarsi regolarmente…

di Redazione Toro News

Prosegue la preparazione estiva dei granata con una giornata ricca di novità dal campo. Sul fronte arrivi, si segnala la presenza del diciassettenne portiere Luca Dutto e la sempre più probabile partenza di Ivan Franceschini, destinazione Chievo. Oggi il giocatore è apparso più triste del solito e riteniamo che dipendesse poco dalle vesciche che non gli hanno impedito di allenarsi regolarmente con i compagni. In mattinata ai test con la palla sono seguiti gli scatti in salita e i giri di campo.

Il pomeriggio, invece, è stato dedicato agli esercizi sui fondamentali e a partitelle con esercitazioni legate al possesso palla sia in fase offensiva che difensiva. Nella consueta partitella a campo ridotto, organizzata in una specie di gabbia, senza la pettorina sono stati schierati i possibili undici titolari ovvero Sereni, Comotto, Natali, e Rubin; Lazetic, Grella, Corini e Bottone; Bjelanovic e Di Michele. Con la pettorina si sono mossi Fontana, Vailatti, Cioffi, Franceschini e Ogbonna; Malonga, Barone, Oguro, Stellone e Abbruscato. Ventola ha svolto invece un allenamento differenziato fra piscina e palestra per un lieve affaticamento agli adduttori.

Domani per spezzare l’alto ritmo delle sedute di allenamento sostenute dalla squadra è stata organizzata un test amichevole con la rappresentativa locale della Val Venosta che si svolgerà alle 17,30 nello stesso campo di allenamento del Torino.
Da notare che l’arrivo di Vincent Grella è stato posticipato perché l’Australia ha superato a Bangkok per 4-0 la Thailandia e sfiderà il Giappone nei quarti della Coppa d’Asia che si disputeranno ad Hanoi. Grella ha disputato l’intera gara, mettendosi in luce per la gran quantità di palloni recuperati e per aver sfiorato il gol con un gran tiro da fuori uscito di poco alto sulla traversa in avvio di partita.

Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo in ritiro di Matteo Melara, che probabilmente prenderà il posto di Franceschini, destinato al Chievo, come anticipato prima. Melara al momento non si è ancora accasato in un’altra squadra e tornerà a disposizione del Torino.

L’ultima curiosità riguarda l’orecchino di diamante perso da Stellone l’altro giorno sul campo: oggi è stato setacciato tutto il prato con un metal detector, ma l’oggetto prezioso sembra essere svanito nel nulla.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy