Sorrentino: “Non è semplice cambiando sempre allenatore”

Sorrentino: “Non è semplice cambiando sempre allenatore”

Verso Palermo-Torino / L’estremo difensore rosanero: “Rinnovo? Vedremo, ho rifiutato offerte dall’estero perché non voglio allontanarmi dalla mia famiglia”

1 Commento
Sorrentino in zona mista a Torino

Intervenuto oggi in conferenza stampa il portiere del Palermo Sorrentino fa un po’ il punto della situazione dopo i tanti cambi di allenatore: “Non è certamente facile cambiare di continuo, anche perché come è giusto che sia appena arriva uno nuovo, le gerarchie in campo saltano e occorre ricominciare. Noi però ci mettiamo il massimo dell’impegno”.

Quindi l’addio di Schelotto: “Non avevo capito che stesse salutando per andar via, anche se lo avevo visto scuro in volto”.

Quindi il contratto in scadenza: “Non ho novità sul rinnovo, dico solo che non mi interessa esclusivamente l’aspetto economico. Ho rifiutato un’offerta davvero multimilionaria dall’estero e l’ho fatto perché voglio che la gente si ricordi di me come una persona onesta e sportiva. Ho rifiutato anche per ragioni logistiche che mi avrebbero portato lontano dagli affetti familiari (alcuni parenti vivono ancora a Torino, ndr)”.

Ora la salvezza: “Per il momento pensiamo solo ed esclusivamente al campo, a mantenere la categoria. Una volta raggiunta la salvezza valuteremo. In caso di retrocessione potrei anche smettere, anche perché sarei il primo nella storia del Palermo a retrocedere due volte, per di più con la fascia di capitano”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 1 anno fa

    Eh dillo a quaglia che cambia squadra e allenatore una volta all’anno..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy