Torino: -4 rispetto allo scorso anno, ma si può ancora andare in pari

Torino: -4 rispetto allo scorso anno, ma si può ancora andare in pari

Per il nono posto testa a testa con il Milan. Lo scorso anno si arrivò a 57 punti: con tre vittorie si eguaglierebbe quel risultato

Commenta per primo!

Dopo l’amara sconfitta di Marassi il Torino abbandona di fatto le residue speranze di qualificazione all’Europa League con tre giornate d’anticipo. Se la matematica di fatto ancora non condanna i granata appare davvero impossibile rimontare 6 punti in tre partite alla Sampdoria, tenendo presente che davanti alla squadra di Ventura ci sono anche Genoa e Inter. In classifica i granata sono al momento sempre al nono posto, ma con soli due punti di vantaggio sul Milan decimo; per questa posizione sarà decisivo lo scontro diretto previsto a San Siro per la penultima giornata. Rimane comunque molto positivo il girone di ritorno dei granata: il Torino infatti è al momento quarto per punti realizzati nella seconda parte del campionato, una bella soddisfazione.

Aumenta invece il distacco rispetto ai punti ottenuti nella scorsa stagione, quando il Torino di Cerci e Immobile riuscì a concludere il campionato al settimo posto accedendo poi all’Europa grazie al mancato ottenimento da parte del Parma della licenza Uefa. A tre giornate dalla fine infatti i granata avevano racimolato 52 punti, 4 in più di quelli che hanno attualmente. Lo scorso anno i granata conclusero la stagione a quota 57 punti, una cifra ancora eguagliabile con tre vittorie nelle ultime tre partite. Può essere questa la motivazione in più per i ragazzi di Ventura nelle ultime partite, cercare di eguagliare la squadra dello scorso anno che riuscì per il rotto della cuffia ad entrare in Europa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy