Torino, Ajeti risponde presente: l’albanese si dimostra sul pezzo

Torino, Ajeti risponde presente: l’albanese si dimostra sul pezzo

Focus on / Il difensore contro l’Ingolstadt viene lanciato dal 1′ a causa del forfait di Maksimovic: qualche sbavatura, ma tanta voglia di migliorare

15 commenti
ajeti

Al solito: si è trattato di un test amichevole, e nulla più, e per altro il Toro questa volta ha brillato poco o niente nonostante la vittoria, ma la partita contro l’Ingolstadt ha comunque dato alcuni segnali positivi al tecnico serbo Mihajlovic. Certo, i granata hanno giocato solo un tempo, creando poco o niente nella ripresa, ma discrete risposte sono arrivate anche dalle cosiddette “seconde linee”, ovvero da quei giocatori che partono leggermente dietro in queste gerarchie provvisorie di cui agosto si fa carico.

E’ il caso di Arlind Ayeti, ad esempio, buttato nella mischia da Mihajlovic dal 1′ a causa dello stop forzato di Maksimovic (problema al gluteo per lui) durante il riscaldamento: l’albanese – seppur con qualche sbavatura “tecnica” – ha messo in mostra un discreto senso della posizione, ed è rimasto in campo per tutti i 90′ di gioco, dimostrando – tra l’altro – di aver raggiunto una già buona condizione fisica, a differenza di alcuni sui compagni appena arrivati in granata, come ad esempio Iago Falque – apparso ancora abbastanza imballato e sulle gambe.

Con Maksimovic perseguitato dalla sfortuna, Mihajlovic, dunque, può contare sull’albanese classe ’93: il carattere e la voglia di lavorare ci sono e si sono subito palesate sin dai primi allenamenti, la confidenza con la difesa a 4 anche. Resta da registrare ancora qualche movimento, ma Ajeti sta lavorando duramente. Sbagliando qualcosa, certo, come tutti, meno di molti. E questo a Miha non è passato inosservato. Tutt’altro.

15 commenti

15 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 8 mesi fa

    Io non ho visto ancora mezza maglia granata e non voglio nemmeno vederla, fino alla prima col Milan. L’anno scorso siamo partiti a razzo, per finire a c..zo!Tutti però concordi sul fatto che avevamo fatto una campagna acquisti se non da 10, almeno da 9!Quest’anno spero che il nostro calciomercato sia da 7, ma di vedere a San Siro una squadra che gioca a pallone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Jerry - 8 mesi fa

    Ajeti ha fatto la sua onesta partita. Ha marcato egregiamente la punta avversaria, anticipandolo diverse volte. Ha messo in mostra una buona tenuta atletica e una buona propensione al gioco aereo, con anticipi puliti di testa. Deve lavorare ancora nella fase di impostazione del gioco dalle retrovie, ma ha le potenzialità per migliorare. È in giocatore che deve ancora esprimere tutto il suo potenziale, e ha le credenziali e il tempo per farlo. Credere di aver comprato un bidone è molto prematuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SangueGranata - 8 mesi fa

    Aggiungo io avrei puntato su pioli.Purtroppo gasperini e’ troppo gobbo ma per me è uno dei migliori,fra quelli alla nostra portata.Nel genoa,cambiando decine di giocatori ogni stagione in un caos incredibile,ha sempre dato un gioco alla squadra.Comunque forza sinisa e FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. axa - 8 mesi fa

    qualcuno mi può aiutare a capire una cosa, perché sempre in campo molinaro???????? abbiamo 3 esterni sinistri e uno va ceduto, molinaro sappiamo benissimo quello che può dare, perché non provare Barreca…..oltretutto non sarebbe da inserire nella lista dei senior, mah…. cosa servono allora le amichevoli…. stessa cosa per Parigini e Aramu…. Ma Sinisa…. non so….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 8 mesi fa

      Premesso che il mercato non è finito (anzi), le ipotesi sono due:
      o fa giocare quelli che ritiene cedibili/panchinari, per dargli le ultime chanche di convincerlo del contrario oppure quelli che sta facendo giocare dall’inizio (sono ormai quasi sempre gli stessi), li ritiene al momento i migliori in rosa in quel ruolo e per quel gioco.
      Teniamo comunque presente che per il mister i giocatori sono (quasi) tutti nuovi e che quello che vede lui durante il giorno, noi non lo vediamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Pimpa - 8 mesi fa

    Commenti surreali:la redazione e molti di noi hanno voglia di far credere:
    Che falqui sia un colpo,mentre è un pirla qualsiasi e se deve lui a darci qualità,stiamo freschi.
    Che ljaic sia quel che non è,costante serio affidabile e risolutivo.
    Che l’allenatore sia quel che non è,cioè uno che sa far giocare a calcio una squadra:mai l’ha fatto e mai lo farà.
    Che Bruno peres e maksimovic rimarranno:al di là del fatto che trovo folle aver venduto glik per dieci milioni o poco più con i prezzi che circolano,si pensa che non ci sia nessuno che paghi le cifre stabilite da Cairo per i due? Sono prezzi modesti per il valore dei giocatori,i quali,ovviamente,di rimanere in una squadra come la nostra non hanno voglia.
    Che si possa ambire a chissà cosa,avendo smantellato pezzo a pezzo la squadra:per favore,un minimo di obiettività e di competenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SangueGranata - 8 mesi fa

      Mi prenderò insulti,ma non importa.Anchio ho molti dubbi su miha,amici di firenze mi raccontavano che negli ultimi anni la sua è stata la peggiore,almeno come gioco.Spero che visto che ha uno staff numeroso sia migliorato.Gli stessi amici,invece,mi han parlato molto bene di adem,a patto che sia ben predisposto.Su iato falque penso sia un buon innesto,nel Genoa fece bene partendo largo e in situazioni di ripartenza,penso gli vada dato tempo.Non mi convince il modulo,senza voler fare il mister,ma io preferirei il trequartista(adem) e due punte (maxi gallo) o (gallo boye).Riguardo le cessioni io ho un’idea chiara:non esistono giocatori che rinunciano a ingaggi superiori.FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. esseti - 8 mesi fa

    X me ha fatto pietà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. esseti - 8 mesi fa

      La verità nn piace…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Placebo75 - 8 mesi fa

    Mah… io ho visto per bene tutte le amichevoli visibili fino ad oggi. Ok calcio estivo, nuovo modulo, nuovi giocatori, tanti giovani, preparazione etc… e mercato credo nemmeno a metà e sono tutte motivazioni che prendo assolutamente per buone, motivo per cui non voglio ancora essere troppo realista nel lanciarmi in qualche sensazione, ad oggi, negativa però, allo stesso tempo, trovo decisamente immotivato il troppo entusiasmo (a leggere Tuttosport oggi pare che siamo da scudetto…)… vietato, per il nostro bene, parlare di Europa (adesso). Direi che, al momento, il mister stia testando tutto quello che deve per decidere cosa serve e far poi partire il ‘grosso’ del mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 8 mesi fa

      Spero che sia come dici tu, ma ho la netta impressione che il “grosso” del mercato ci sia già stato e l’unico acquisto rilevante sarà il famigerato “metodista”.

      Oppure vendiamo sia Peres che Maksi e ricompriamo mezza rosa…mah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Placebo75 - 8 mesi fa

        Gli scenari sono molteplici. Sono convinto che Sinisa stia testando il più possibile per fugare dubbi.

        In porta, seppur tutti si auspichi per Gomis lo stesso percorso di Donnarumma, i dubbi sono tanti e, considerato pure Padelli e la situazione di Ichazo, credo sia plausibile l’arrivo di un altro portiere. Il suo livello dipenderà da tanti fattori.

        In difesa, se dovesse partire Maksi (rumors sempre più insistenti dicono che se ne vuole andare se non gli ritoccano pesantemente l’ingaggio), c’è da trovare il sostituto.

        Se riescono a vendere Peres (perchè lo vogliono vendere), qualcosa succederà pure a destra

        A metà campo ne servono sicuramente due (regista e ‘distruttore’).

        Direi che possa bastare….

        I dubbi poi sono ancora tanti… io ho la sensazione che Moretti, Molinaro e forse pure Vives, saranno titolari anche quest’anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Riccardo Granata - 8 mesi fa

          vabbè dai moretti non è così male, è l’unico di quei tre che ancora può meritare il posto da titolare. certo se si acquista qualcun altro in difesa allora no, ma in questa situazione lo vedo titolare al fianco di maksimovic. almeno per l’inizio di campionato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Placebo75 - 8 mesi fa

            La mia non era un’affermazione negativa. Al momento Moretti è titolarissimo e, probabilmente, è il giocatore più affidabile che abbiamo dietro.
            Se Barreca stenterà e Avelar (la cui data di rientro è ancora ‘misteriosa’) non torna, pure Molinaro, nel suo ciondolare, sarà intoccabile.
            Anche Vives, prima di scaricarlo, penso che ci penseranno 10 volte.
            Si preannunciava una tabula rasa, ma il vecchio usato potrebbe tornare di moda.

            Mi piace Non mi piace
  8. Daniele abbiamo perso l'anima - 8 mesi fa

    Ho visto la partita anche ieri. Cerchiamo di essere obiettivi: Ajeti non vale mezzo Glik. Piuttosto spero in Jansson e al limite che Ajeti cresca fino a diventare un buon rincalzo.
    Continua a preoccuparmi Gomis, fino ad ora imbarazzante. Ma su di lui nutro qualche speranza in più.
    Centrocampo manca da morire un regista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy