Torino, ancora un passo indietro: lo scorso anno eri ottavo e con quattro punti in più

Torino, ancora un passo indietro: lo scorso anno eri ottavo e con quattro punti in più

Il confronto / Nella scorsa stagione il Toro incappava in una sconfitta contro l’Udinese, ma era più avanti in classifica…

lo scorso anno

Il Torino ha conquistato, nella giornata di ieri, soltanto un punto nella sfida casalinga contro il Carpi, raggiungendo quota 32 in classifica, all’undicesimo posto. Non è sicuramente una delle stagioni migliori per i granata degli ultimi anni, soprattutto paragonando la stagione scorsa con quella attuale: il Torino dello scorso anno, alla ventiseiesima giornata incappava in una sconfitta inattesa contro l’Udinese, arrestando la proprio rincorsa verso la zone europea.

UDINESE-TORINO 3-2 – Quel match fu una interruzione per i granata, che credevano fermamente nel realizzabile sogno dell’Europa League, alla quale partecipò uscendo sconfitto agli ottavi di finale. Tuttavia, la classifica in parte ancora sorrideva, e diceva che il Torino era ottavo in classifica, con 36 punti conquistati nonostante la sconfitta, e “soltanto” sei punti da recuperare alla sesta in classifica (posizione che avrebbe permesso ai granata di partecipare una seconda volta alla competizione europea) occupata dalla Sampdoria. In quel momento, i granata, erano a pari merito con l’Inter, e di un punto al di sopra dell’altra squadra di Milano, il Milan. La zona retrocessione non tangeva minimamente i granata, trovandosi a più 16 dalla squadra terz’ultima, il Cagliari.

Scorso anno
Il Torino venne sconditto ad Udine 3-2 lo scorso anno

SITUAZIONE PEGGIORE – Quest’anno la situazione è senza dubbio diversa e di molto peggiore a quella dello scorso anno. Il Torino, dopo aver pareggiato contro il Carpi in casa, ha raggiunto quota 32, all’undicesimo posto, con un solo punto di vantaggio sul Chievo Verona: ora, i granata, si devono guardare più dalla zona retrocessione, che dista 9 punti, piuttosto che la zona Europa, occupata dal Milan con la bellezza di 43 punti (undici punti di distacco, con una partita in meno da giocare contro il Napoli). Perciò, il Toro di quest’anno è più ridimensionato rispetto a quello della passata stagione, nonostante l’inizio di campionato spumeggiante e il grande ritorno di Ciro Immobile in maglia granata.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Processo di DEcrescita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 2 anni fa

    l’asticella….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emanuele886 - 2 anni fa

    Non siamo salvi e tantomeno lo saremo tra 6 giornate, col calendario che abbiamo!speriamo solo nei passi falsi di carpi e Frosinone…se no sarà un finale di campionato di sofferenza, come siamo abituati praticamente da sempre!!!(a parte le ultime 2 stagioni)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy