Torino, Ansaldi: “Qui siamo una famiglia: con Miha sapremo arrivare tra le prime 7”

Torino, Ansaldi: “Qui siamo una famiglia: con Miha sapremo arrivare tra le prime 7”

Il giocatore ha parlato del suo inserimento in squadra: “Il mio ruolo? Non importa, a destra o a sinistra”

2 commenti

Ha parlato ai microfoni della società granata Cristian Ansaldi, presentandosi così ai propri tifosi: “Il Torino per me è una squadra tosta, difficile da affrontare, lo è sempre stato. Io sono venuto qui con l’aspettativa di mantenere un buon stato di forma, voglio dare una mano, essere l’Ansaldi di sempre. Il mio ruolo, ho sempre giocato da terzino o da ala, a destra o a sinistra, non importa”.

Ansaldi, poi, continua: “Abbiamo la fortuna di avere Mihajlovic, un allenatore forte, che sa come si fa ad arrivare nelle prime 6-7 posizioni. Il nostro obiettivo è giocare l’Europa League l’anno prossimo, possiamo lottare per farcela, con questi giocatori. In squadra mi sono trovato subito bene, sembra di essere in famiglia”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Torello_621 - 1 settimana fa

    Considerando che l’allenatore non vede molto Barreca, non mi stupirei di vederlo a sinistra al posto di Molinaro che, per come l’ho visto nelle due partite giocate, mi pare abbia fatto il suo tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 settimana fa

      Ci sta, cmq bisogna ammettere, lo ripeto da un pezzo che barreca non sa difendere, e’ un terzino troppo offensivo per il toro di miha.

      Non e’ che non lo possa vedere a priori nel toro, non lo puo’ vedere in questa formazione, con questo modulo.

      E ripeto pure i 60 e passa goals dell’anno scorso arrivarono anche dalle fasce (Zappa/Barreca/Molinaro/Lollo) e dalle fasce che non ripiegano a coprire in mezzo.

      Non so se Ansaldi puo’ far meglio di barreca, ma provarlo non e’ una cattiva idea

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy