Torino-Ascoli 1-0

Torino-Ascoli 1-0

Il Toro sale a 36 punti in classifica alla pari del Livorno sconfitto contro la Lazio. Davanti ai granata si trovano Cagliari e Catania, i sardi sono stati autori di una bella rimonta contro l’Udinese, resta inguaiato il Siena a quota 34, così il Messina a 25, battuto oggi dall’Inter. A 35 troviamo Reggina, Chievo e Parma, i calabresi hanno pareggiato 0-0 con la Sampdoria, il Chievo ha battuto il Parma per 1-0, rete tutta…

Il Toro sale a 36 punti in classifica alla pari del Livorno sconfitto contro la Lazio. Davanti ai granata si trovano Cagliari e Catania, i sardi sono stati autori di una bella rimonta contro l’Udinese, resta inguaiato il Siena a quota 34, così il Messina a 25, battuto oggi dall’Inter. A 35 troviamo Reggina, Chievo e Parma, i calabresi hanno pareggiato 0-0 con la Sampdoria, il Chievo ha battuto il Parma per 1-0, rete tutta granata con Semioli che lancia Pellissier per il gol del vantaggio. Messina, 25 punti, Ascoli 21, sono matematicamente retrocessi, per cui resta grande bagarre in coda per stabilire quale sarà la terza retrocessa.

CRONACA SECONDO TEMPO

L’ultimo quarto d’ora non ha offerto più grandi spunti, l’Ascoli ormai tira i remi in barca e il Toro riesce a mantenere l’esiguo vantaggio. Onore comunque alla squadra marchigiana che fino all’ultimo ha voluto onorare il campionato pur essendo già condannata.

Fischia Farina la fine del match.

Affonda il Siena: terzo gol dell’Atalanta.

Cagliari-Udinese 2-1, i sardi sorpassano il Toro di un punto in questo momento.

Al 29′ altra grande azione di Rosina che manca il raddoppio di un soffio, la palla sfiora il palo.

Fuori Stellone per De Ascentis al 28′. Un minuto dopo entra anche Barone per Gallo.

Soncin al 24′ va vicino al pareggio, si supera Abbiati, l’ex atalantino ha la fama di entrare nella ripresa e segnare. Messina-Inter 0-1.

Ammonito Ardito al 20′. Cagliari-Udinese 1-1.

Al 17′ Abbruscato sostituisce Muzzi. Nell’Ascoli entra Soncin per Giampà. Atalanta-Siena 2-1 gol di Vieri.

All’11’ Eleftheropoulos esce a vuoto in un’azione d’attacco granata, ma il Toro non ne approfitta.

Al 10′ è l’Ascoli che mette i brividi al Toro per un liscio di Franceschini, Perrulli sbaglia mira.

Al 9′ Toro vicino al raddoppio, prima Rosina e poi Comotto mettono in apprensione Eleftheropoulos. Dubbio in area per una trattenuta su Comotto.

Al 4′ Perrulli ben imbeccato da Guberti si presenta pericoloso davanti ad Abbiati, il suo tiro è alto sopra l’incrocio dei pali.

Al 2′ l’Ascoli ha un momento di orgoglio e batte due calci d’angolo in successione, nulla di fatto.

Cambia un risultato in zona salvezza: Atalanta-Siena 1-1, in rete l’ex Vergassola.

E’ partita la ripresa, da valutare le condizioni di Gallo, è pronto De Ascentis. Sonetti inserisce Guberti al posto di Bonanni.

CRONACA PRIMO TEMPO

Finisce il primo tempo con il Toro in vantaggio grazie alla bella e solitaria sgroppata di Rosina. I granata possono andare al riposo con una classifica più tranquilla, perde in casa anche il Cagliari, grazie ad una rete dell’Udinese. Il Toro ora raggiunge il Livorno a 36 punti, superando un bel po’ di squadre che restano a 35 come Parma, Chievo e Reggina. Restano indietro Siena e Cagliari fermi a 34. La partita non è esaltante, ma senza forzare troppo il Toro regge bene i primi 45′. Intanto comincia a piovere sull’Olimpico con un temporale in agguato.

Al 37′ il Toro non rischia nulla finora, difende bene il vantaggio ripartendo con determinazione, grazie soprattutto a Rosina che pare aver ritrovato la forma migliore.

A Bergamo il Siena sbaglia un calcio di rigore, Atalanta-Siena 1-0.

Gallo imbecca Muzzi da punizione laterale, il tiro non è perfetto e la palla esce a lato. Buono il fraseggio tra Gallo e Muzzi.

La Lazio passa in vantaggio contro il Livorno, il Catania accorcia con l’Empoli, Kakà sbaglia un calcio di rigore contro la Fiorentina.

Cambiano alcuni risultati in serie A: Atalanta-Siena 1-0, Chievo-Parma 1-0, Palermo-Roma 0-1, Empoli-Catania 2-0.

Al 18′ Rosina parte di gran corsa, si libera dagli avversari, arriva a tu per tu con Eleftheropoulos e butta la palla in rete. Sospetto fuorigioco per Stellone.

All’8′ punizione dal limite per fallo di Melara su Muzzi, calcia Gallo per Muzzi, nulla di fatto. Sugli altri campi non si registrano ancora gol, tutti sullo 0-0.

Al 4′ non si sono avute azioni di rilievo, anche se l’Ascoli ha cominciato subito in attacco.

Farina fischia l’inizio del match.

TABELLINO

Marcatori: 18′ pt Rosina (Torino)

Torino: Abbiati; Comotto, Franceschini, Di Loreto, Balestri; Lazetic, Ardito, Gallo (Barone), Rosina; Muzzi (Abbruscato), Stellone (De Ascentis). In panchina: Taibi, Cioffi, Ogbonna, De Ascentis, Barone, Oguro, Abbruscato. All. Gianni De Biasi.

Ascoli: Eleftheropoulos; Vastola (Pesce), Minieri, Melara, Boudianski, Giampà (Soncin), Corallo, Zanetti, Bonanni (Guberti), Paolucci, Perrulli,. In panchina: Boccolini, Fontana, Guberti, Pesce, Vastola, Job, Soncin. All.: Sonetti.

Ammoniti: Minieri, Corallo (Ascoli), Ardito, Lazetic (Torino)

Arbitro: Farina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy