Torino, attenzione al rendimento interno del Sassuolo: solo un punto in meno rispetto ai granata

Torino, attenzione al rendimento interno del Sassuolo: solo un punto in meno rispetto ai granata

Approfondimento / Tra le mura amiche i neroverdi si sono resi protagonisti di un cammino analogo a quello degli uomini di Ventura: un motivo in più per non sottovalutare il lunch match di domenica

Commenta per primo!

È una trasferta molto insidiosa quella del Toro al Mapei Stadium. Dei 35 punti complessivi della truppa di Di Francesco, infatti, ben 21 sono stati conquistati proprio negli impegni casalinghi.

RENDIMENTO ANALOGO TRA LE MURA AMICHE – Tale dato mette a nudo un rendimento interno del Sassuolo analogo a quello del Toro. All’Olimpico, i granata hanno infatti conquistato 22 punti, frutto di 5 successi, 7 pareggi e 3 sconfitte. Con una partita in meno in casa rispetto alla compagine piemontese, i neroverdi registrano lo stesso numero di successi e sconfitte tra le mura amiche e un pareggio in meno.

DUE RETI IN PIÙ ALL’ATTIVO: ATTENZIONE AI TENORI OFFENSIVI – Nel computo dei confronti casalinghi, inoltre, i neroverdi, al pari degli uomini di Ventura, possiedono una differenza reti positiva (+3 per gli emiliani, +4 per Glik e compagni) e vantano un quantitativo superiore di reti all’attivo (18 a 16) a fronte di un numero più elevato di gol incassati (15 a 12). Alla luce di quanto appena affermato, è quindi evidente che i granata dovranno stare molto attenti in occasione del lunch match in programma fra due giorni: con talenti come Berardi, Zaza, Sansone e il match winner dell’andata Floro Flores, il Sassuolo possiede un capitale offensivo di tutto rispetto ed è proprio davanti al proprio pubblico che la formazione emiliana ha costruito le fortune della stagione più positiva della sua storia (impossibile non menzionare il pareggio con la Juventus e l’altisonante vittoria per 3 a 1 contro l’Inter).

LA RISPOSTA DEL TORO: MATURITÀ E PERSONALITÀ LONTANO DALL’OLIMPICO – In tal senso, però, il Toro farebbe bene a non allarmarsi troppo. Il cammino degli uomini di Ventura lontano dall’Olimpico, infatti, è da grande squadra: con 6 vittorie esterne (una in più rispetto a quelle conseguite in casa), di cui due nelle ultime due trasferte, i granata possono sicuramente ambire a far risultato. È un Sassuolo ben organizzato e motivato a riscattare la recente sconfitta di Bergamo quello che si troveranno di fronte i granata dopodomani: l’auspicio è che la personalità del Toro in trasferta prevalga sul carattere mostrato finora dagli emiliani negli impegni casalinghi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy