Torino: Avelar, l’uomo nuovo dei calci piazzati

Torino: Avelar, l’uomo nuovo dei calci piazzati

In ritiro / Nel test con il Savona, e non solo, il brasiliano dimostra di essere il giocatore giusto per battere punizioni e calci d’angolo

Commenta per primo!

Che Danilo Avelar fosse un elemento abile sui calci piazzati non era un mistero, avendolo già mostrato nei suoi anni di permanenza a Cagliari ed essendosi presentato al Toro con questa caratteristica come uno dei suoi marchi di fabbrica.

Tuttavia nel ritiro di Bormio, anche nell’amichevole di oggi pomeriggio vinta per 6-0 contro il Savona, ne ha dato conferma, regalando assaggi della sua grande qualità in questo fondamentale.

CONTRO IL SAVONA – Oggi, nel match contro i liguri, entrato in campo all’inizio del secondo tempo, si è reso pericoloso al minuto 27 della ripresa con una magistrale punizione su cui il portiere avversario Miraglia ha dovuto volare e compiere un autentico miracolo per toglierla dalla porta. Al di là del singolo episodio poi Avelar ha mostrato grande sicurezza anche sui corner, dimostrandosi una vera garanzia sui calci piazzati, calciati sempre in maniera precisa e insidiosa, nonché una grande risorsa offensiva per il Toro.

ALTERNATIVE – L’unico specialista granata in rosa fin qui, infatti, era Cesare Bovo, mai però andato in gol con il Torino negli ultimi due anni, mentre nello scorso campionato solo Quagliarella a Bergamo con l’Atalanta ed El Kaddouri a Marassi con il Genoa riuscirono a mettere a segno una punizione: il brasiliano può dunque essere una valida alternativa per mettere panico nelle difese avversarie con le sue imprevedibili traiettorie.

NON SOLO CALCI PIAZZATI – Nell’amichevole odierna Avelar ha dimostrato di non avere solo i calci piazzati come freccia al proprio arco, ma anche una buona qualità tecnica di base, mostrata al minuto 22 del secondo tempo con un diagonale sinistro al bacio uscito fuori di pochissimo dopo un ottimo uno – due con Baselli e al minuto 25 con un gol realizzato su cross di Bruno Peres proveniente dalla destra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy