Torino-Bologna 3-0, la moviola: rigore opinabile. E l’intervento su Baselli…

Torino-Bologna 3-0, la moviola: rigore opinabile. E l’intervento su Baselli…

Moviola / Gli episodi arbitrali più discussi dell’incontro tra granata e felsinei

10 commenti

Non poteva probabilmente essere migliore l’esordio di Walter Mazzarris sulla panchina granata: il 3-0 con cui i suoi nuovi ragazzi hanno ieri pomeriggio liquidato il Bologna tra le mura amiche non lascia spazio ad interpretazioni di sorta, specialmente andando ad osservare le statistiche ed il modo in cui è maturato. Come ogni ‘day after’ andiamo però a prendere in considerazione quelli che sono stati i principali episodi da moviola, analizzandoli singolarmente nel dettaglio. Primo tempo in totale dominio granata, con ben poche situazioni da analizzare: giusto il cartellino giallo a Burdisso, che ferma Palacio lanciato in contropiede spendendo l’ammonizione; regolare la rete di De Silvestri, corretta anche la sanzione a Gonzalez.

Più movimentata è invece la seconda frazione di gara, che si apre immediatamente con l’episodio chiave della partita: al 3′ Destro recupera il pallone in uno scontro con Baselli, spingendo vistosamente il centrocampista granata; Damato lascia proseguire e lo sviluppo dell’azione porta Verdi ad entrare in area di rigore, là dove finisce in terra venendo a contatto con Molinaro. In un primo momento il direttore di gara ammonisce l’esterno felsineo per simulazione, poi – richiamato dalla VAR e dopo essere andato a rivedere il contrasto – assegna il calcio di rigore agli ospiti. Osservando le immagini ed il contatto tra il terzino granata e l’esterno rossoblu, il penalty appare opinabile: un lievissimo contatto tra le due punte dei piedi in effetti c’è, ma non assegnare il fallo dagli undici metri non appariva uno di quegli errori “così evidenti da richiedere l’utilizzo dell’ausilio tecnologico”. Al netto di tutto questo, dunque di un rigore generoso ma tutto sommato assegnabile, quel che resta sono i dubbi e le perplessità relative alla VAR: il precedente intervento falloso di Destro su Baselli infatti era parecchio evidente.

Ripresa che dopo questo episodio trascorre poi priva di particolari affanni: nessun dubbio sulla regolarità delle marcature di Niang – assolutamente in gioco nel momento del filtrante di Falque – e dello stesso spagnolo; corretta anche l’ammonizione rimediata da Okwonkwo nei minuti finali per un intervento su Rincon. Nel complesso Damato appare forse un po’ troppo permissivo – davvero eccessivi in particolare i falli di Mbaye ai danni di Falque – ma comunque preciso ed autore tutto sommato di una direzione convincente: più che l’arbitro, è lo stesso utilizzo della VAR questa volta a restare immerso nell’aura di perplessità e confusione che l’attornia. Un buon Damato, non aiutato a dovere dall’ausilio tecnologico.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Spygor - 1 settimana fa

    Incredibile!Ma siamo veramente alla frutta!!Leggiamo,descriviamo la realtà triste di quello che accade sui campi e nessuno fa niente???La risposta già la so,e mi rattrista sempre di più rendermi conto che non possiamo fare nulla…Sbagliamo,continuiamo a sbagliare e quel che peggio e che quando spieghi questi fatti,aldilà del Derby,le persone più distaccate e meno conivolte,meno tifose o appassionate,ti dicono,ma come possibile che questo succeda…Calvarese,così come altri arbitri,ha scelto la linea del potere,non sbaglia,farà carriera,pochi si ricordano che fine hanno fatto buoni arbitri nel processo di calciopoli,per aver detto la verità…Un ambiente che fa schifo,altro che riforma del calcio italiano…Le regole non servono se non per aggirarle…Questi gobbi di merda,hanno avuto un aiuto sia contro di noi che contro il Cagliari,episodi grandi come una casa…Ogni volta che vedo quella triade,Marotta Nedved e Agnelli,mi viene il voltastomaco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13706409 - 2 settimane fa

    Sono in tanti che vedono la loro carriera in ascesa…. Spegnere la tv quando giocano i carcerati…. Fabio T.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. highlander1960 - 2 settimane fa

    Il/la VAR viene sempre azionata da uomini…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 2 settimane fa

    Credo che la tecnologia del VAR debba essere oggetto di un articolo profondo e completo da parte della redazione, in modo da chiarire UNA VOLTA PER TUTTE la questione! Vedrò comunque di fare un breve riassunto: E’ SEMPRE E COMUNQUE L’ARBITRO A DECIDERE! Punto. E questo significa due cose: la prima è che la tecnologia del VAR NON PUO’ prendere decisioni in modo autonomo ed anzi può intervenire attivamente (cioè SENZA che sia l’arbitro di gara stesso a richiedere il suo intervento) SOLO in POCHISSIMI casi, altrimenti E’ SEMPRE E SOLO L’ARBITRO di gara a chiedere il supporto della VAR….E la seconda è che SE un arbitro è diciamo “in malafede” come nel caso dell’ultimo DERBY, tanto per essere chiari, allora anche si fronte all’evidenza della PROVA TV sarà comunque “libero” di interpretare le cose come gli pare!
    Per come la vedo ci sono solo 2 modi per uscirne in modo PULITO una volta per tutte: O ci si rassegna ad essere “ARBITRATI” da una macchina, una sorta di cervello elettronico in grado di applicare le regole INDIPENDENTEMENTE dal colore delle maglie (o se le maglie sono a strisce….) O si ricorre al sorteggio degli arbitri anziché alla Loro “designazione”, quindi una sorta di “lotteria” in cui Ti ti tocca ti tocca!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Già la seconda che hai detto sarebbe un miglioramento, una volta succedeva così, poi qualcuno che tutta l Italia lo sa come faceva a rubare….. Ha forzato questa modalità obbrobrio pro domo sua…. È nessuno dice nulla compreso il ns presidente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. janlucas197_866 - 2 settimane fa

    Damato era l’arbitro in Toro Brescia, quello che fece finta di non vedere le gomitate di Mareco su Bianchi, la prima avrebbe portato al rigore ed al rosso, ed invece annullò il goal ad Arma… Una merda di primo livello il fischietto di ieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Conosci qualcuno della classe arbitrale che non sia al soldo dei gobbi? E che dire poi degli opinionisti e giornalisti in tv…??
      Ridicoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Calvagobbo for president.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. torinodasognare - 2 settimane fa

    Mazzarris

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Scommettiamo che Calvarese diventerà capo e designatore unico degli arbitri
    Vedo la sua carriera in ascesa dopo ieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy